Lapo Elkann, altra Ferrari distrutta. Come l’ha ridotta. Dopo le polemiche per multe varie e insulti per il colore militare di uno dei suoi bolidi, il rampollo di casa Agnelli aveva deciso di sfoggiare un modello tutto nuovo. Ma è durato poco…


 

Rieccoci a parlare di Lapo Elkann. Che ha fatto stavolta? Già, perché purtroppo quando ci si ritrova a dare notizie del rampollo di casa Agnelli, ormai si sa già che se ne leggeranno delle belle (si fa per dire). Il rapporto di Lapo con le sue auto, come è noto, è molto particolare. Di multe per parcheggi assurdi ne ha prese tante, così come di insulti per aver fatto una Ferrari tutta mimetizzata come una vettura militare. Stavolta, però, si è superato. Ha parcheggia la sua Ferrari in zona Fiera, a Milano. Poi ha aperto la portiera senza guardare nello specchietto e una Yaris che sopraggiungeva da dietro lo ha centrato in pieno, distruggendogli la macchina. L’episodio è stato raccontato nella cronaca e nelle fotografie del settimanale “Oggi”. Le foto parlano da sole, e subito si sono diffuse sui social con la scontata ilarità degli utenti. (Continua a leggere dopo la foto)






Eppure questo per Lapo era un periodo positivo. Si era fatto vedere con una nuova fidanzata, la bella gallerista Gala Kalchbrenner, dal Salumaio, un ristorante di via Montenapoleone. Poi via sulla Ferrari, una fuoriserie personalizzata e ridipinta di “azzurro Lapo” un colore ideato per lui dalla tedesca Basf, che gli ha dedicato la tonalità. L’auto era stata personalizzata anche negli interni, e quando a gennaio era stata presentata si era parlato di design “distruptive”. E adesso è scontato dire che è proprio “distrutta”. (Continua a leggere dopo le foto)

 






  



 

Secondo un carrozziere specializzato in Ferrari, contattato da Oggi, il danno è ingente: “Sono 30 mila euro come ridere, perché solo il marchietto in ceramica col Cavallino costa 2 mila euro. E poi il colore speciale… Guardi, 30 mila euro mica bastano…”. Dunque, Lapo Elkann ha una nuova fiamma, ma anche un’altra Ferrari da far sistemare…

 

Ti potrebbe interessare anche: “Ecco cosa mi ha portato alla cocaina”. Lapo Elkann a cuore aperto. Racconta il momento più buio della sua vita. “Mi sono fatto male e ho fatto male”. A quarant’anni è pronto per ricominciare e svela quale sia il suo più grande desidero. Davvero un bel cambiamento

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it