“Amore, sali sull’elicottero”. Per il loro matrimonio era tutto pronto. Ma… Il sogno era diventato realtà, ma il loro giorno più bello si è trasformato in una tragedia: quello che è accaduto ai due sposi ha lasciato tanta tristezza


 

Era stato il loro giornopiù bello. Un matrimonio stupendo esattamente come lo desideravano e poi il viaggio di nozze. Un volo sull’oceano aveva portato Jonathan ed Ellie, dall’altra parte del mondo, negli Stati Uniti, un luogo che avevano sempre desiderato di visitare. Ma non avrebbero mai pensato che il loro amore sarebbe finito così tragicamente. Continua ad aumentare infatti il bilancio delle vittime di un drammatico incidente avvenuto il 10 febbraio negli Stati Uniti, quando un elicottero si è schiantato nel Grand Canyon. A bordo c’erano dei turisti britannici e tre di loro sono morti sul colpo mentre in quattro sono stati portati in ospedale. Ma tra i feriti, altri due sono deceduti in ospedale nei giorni scorsi. Le ultime due vittime, secondo quanto scrivono i media britannici, sono proprio la coppia di sposi che si trovavano negli Stati Uniti per la loro luna di miele. Lui, il trentunenne Jonathan Udall, è morto quattro giorni fa e ieri, sedici giorni dopo lo schianto, è deceduta in ospedale a Las Vegas anche la sua sposa, la ventinovenne Ellie Udall. (continua dopo la foto)







Troppo gravi le ferite riportate dai due neo sposi britannici. Per raccogliere fondi per la coppia di sposi un amico aveva aperto una pagina JustGiving attraverso la quale è stata data anche la triste notizia della morte di entrambi. “Mi rattrista profondamente aggiornare ancora una volta questa pagina – ha scritto Chris Tucker -. Ieri Ellie ha perso la sua battaglia, l’unica consolazione è che non sta più soffrendo e, spero, sia con Jon. Il supporto a questa pagina è commovente in questo tragico momento, non dimenticheremo mai questa meravigliosa coppia”. Marito e moglie morti a pochi giorni di distanza – Solo quattro giorni fa era arrivato l’aggiornamento relativo alla morte di Jonathan. (continua dopo le foto)





 

 


“Era forte, coraggioso e non lo dimenticherò mai”, aveva scritto Chris affermando che le condizioni di Ellie erano critiche ma stava continuando a combattere. Ellie è la quinta vittima del tragico incidente sul Grand Canyon: subito dopo lo schianto avevano perso la vita i fratelli Jason e Stuart Hill, di trentadue e trenta anni, e la fidanzata di Stuart, la ventisettenne Becky Dobson. Altre due persone, la trentanovenne Jennifer Barham, e il quarantaquattrenne Scoot Booth, pilota dell’elicottero, sono ricoverate in ospedale. La polizia sta ancora indagando sulle cause del tragico incidente.

Ti potrebbe interessare anche: Orrore puro. I vicini non sentono la vecchina della porta accanto e chiamano la polizia. E quando gli agenti entrano in quello squallido appartamento restano pietrificati: quel che vedono sul letto, accanto a tanti santini, li sconvolge. “È lì da almeno 30 anni’’

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it