“Mamma, vado a giocare sullo scivolo”, poi le urla della sorellina e la scoperta choc. Inutile il massaggio cardiaco di un vicino. Si può morire così a 3 anni? I dettagli di una vicenda davvero agghiacciante


 

È l’incubo di ogni genitore che si rispetti: il terribile, angosciante timore di veder morire il proprio piccolo. Siamo in Inghilterra, dove quello che doveva essere un pomeriggio di faccende per la mamma e di svago per i figli, si è trasformato in un momento di terrore che sconvolgerà la vita di molte persone. Stava giocando sullo scivolo, felice come lo sarebbe stato ogni altro bimbo di 3 anni, ma proprio nel lanciarsi dalla giostra è avvenuta una tragedia impensabile. Blake Graves, un bimbo britannico di Crook, nella contea di Durham, è rimasto incastrato con la maglia mentre scivolava ed è morto soffocato. Il suo maglione si è incastrato su una piccola vite sporgente, il piccolo nel tentativo di liberarsi si è attorcigliato con il collo e si è stretto fino al punto di non riuscire più a respirare. La vite era stata messa come rinforzo al bracciolo barcollante dello scivolo, paradossalmente, per evitare che qualche bimbo si facesse male. I fatti risalgono allo scorso anno, ma in questi giorni, come riporta Metro, si è conclusa l’indagine che ha fatto definitivamente chiarezza sulla dinamica. (Continua dopo la foto)








Si è trattato di un tragico incidente. A dare l’allarme di quello che era accaduto è stata la sorella del bambino, immediatamente i familiari hanno chiamato i soccorsi, ma per il bimbo non c’è stato nulla da fare ed è morto il giorno dopo il ricovero. Secondo le indagini, fatale per il bimbo una vite che era stata utilizzata per fissare meglio una maniglia nella parte superiore del vecchio scivolo e che sporgeva di appena 6 millimetri. Mentre cercava di scendere, l’indumento gli si è attorcigliato al collo e sulle braccia, impedendogli ogni movimento e soffocandolo. A dare l’allarme era stata la sorella e subito erano intervenuti i familiari che avevano chiamato i soccorsi medici ma per il piccolo Blake Graves è stato tutto inutile. Dalle immagini di sicurezza di un sistema di sorveglianza di alcuni vicini, si vede la madre del piccolo accompagnare suo figlio alla giostra di allontanarsi per non più di 20 minuti. (Continua dopo le foto)





 

Le urla dell’altra figlia hanno immediatamente richiamato la donna che sempre nelle immagini si vede mentre correre nel giardino con suo figlio in braccio mentre cerca di portarlo da un vicino che tenta una manovra rianimativa ma senza successo. Il bimbo, seppur in tragiche condizioni, non è morto immediatamente ma il giorno dopo l’incidente all’ospedale di Middlesbrough. L’inchiesta quindi ha stabilito che si è trattato di un tragico incidente senza colpevoli.

Ti potrebbe anche interessare: “È pericolosissimo e porta alla morte del bambino”. L’allarme che spaventa le coppie di tutto il mondo: quella pratica, apparentemente dolcissima, che mette a serio rischio la vita dei neonati. Un allarme che arriva, purtroppo, dopo tanti drammi tra le mura di casa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it