Che dolcezza questa bambina, non è vero? E come è graziosa… Ebbene, sua mamma, per paura che la piccola diventasse grassa, a 4 anni le inizia a somministrare delle pillole dimagranti che ovviamente, su di lei, hanno un effetto devastante. Oggi è una donna adulta ed è diventata così. Sua madre come si sentirà?


Pesa 280 chili e Janine Mueller vive una vita difficile di stenti. Protagonista del programma My 600 lb life ha raccontato un retroscena sconvolgente della sua infanzia. Durante la trasmissione ha infatti confessato che la sua madre adottiva, quando lei era solo una bambina, le dava delle pillole dimagranti. Quelle pillole sono state la sua condanna a morte: la donna infatti è poi diventata dipendente dal cibo e i problemi di obesità sono legati a quella vicenda antica. Janine fu adottata quando aveva solo 2 mesi: quando arrivò nella famiglia adottiva, era la terza e più giovane della famiglia. Alla famiglia adottiva i servizi sociali dissero che avrebbero dovuto tenere sotto controllo il peso della piccola e non esagerare col cibo visto che la madre naturale aveva problemi di obesità. Da quel momento, per la sua madre adottiva, quella del peso diventa una vera ossessione. ‘’Non faceva che pensare alle calorie e temeva che ingrassassi’’ ha raccontato. A tre anni, di comune accordo con la pediatra, la bambina viene messa a dieta per la prima volta. A 4 anni, inizia la somministrazione delle pillole dimagranti “che hanno lo stesso effetto dell’anfetamina’’. Continua a leggere dopo la foto



‘’Dopo quelle pillole la mia vita non è stata più la stessa’’ ha aggiunto Janine. Con il tempo che passa, la questione ‘’peso’’ è sempre più centrale per la madre adottiva di Janine: ‘’Ogni volta che mangiavo mia madre mi guardava come se stessi facendo qualcosa di proibito: volevano una bambina dolce, magra e bionda e invece sono arrivata io, mi sono sentita sempre sbagliata’’. Con il passare del tempo, Janine inizia a ingrassare a vista d’occhio. E ora, per muoversi, è costretta a usare un motorini elettrico. Durante la trasmissione la donna ha raccontato di essere in cerca di un trattamento che le permetta di perdere peso: si affiderà al chirurgo Younan Nowzaradan. “Devo farlo – ha detto a People”. Continua a leggere dopo le foto



 

E ha aggiunto: ‘’Per dimagrire le ho provate tutte ma niente ha funzionato. Ma devo fare qualcosa: non posso più sopportare la gente che mi fissa e una vita così’’. Stanca delle continue umiliazioni, degli sguardi crudeli, delle occhiatine curiose e dei commenti crudeli, Janine è più decisa che mai e non vede l’ora di avere un nuovo corpo. Ora ripete un mantra ogni mattina: ‘’Posso farcela, posso farcela, posso farcela’’ per rassicurarsi che non avrà problemi a salire su un aereo. Forza, puoi farcela!

“Cos’ha tra le cosce?’’. Choc all’agenzia funebre: stanno per trasferire il corpo nella bara per celebrare il funerale ma, mentre lo sollevano di peso, vedono qualcosa di “assurdo” sbucare dal suo interno. Nessuno ha mai assistito a una scena simile e la paura rende tutti inermi. I parenti della defunta sono ancora sconvolti. Noi non commentiamo