Choc in sala parto: la piccola viene alla luce senza problemi ma i medici capiscono subito che qualcosa non va. Poi si scopre che Michelle ha una rara malattia genetica che si presenta con anomalie del volto e della testa. Ora la ragazza ha 20 anni e sogna di trovare l’uomo della sua vita. Eccola


Si chiama Michelle Kish, ha 20 anni, vive in Illinois e, dalla nascita, è affetta da una rara malattia genetica che la fa sembrare una bambina. Si tratta de la sindrome di Hallermann-Streiff, una condizione genetica rara, caratterizzata in particolare da anomalie della faccia e della testa. Capita davvero raramente: quando Michelle è nata nel mondo c’erano solo 250 persone con la stessa sindrome. Tra le caratteristiche di questa sindrome c’è anche il nanismo e i lineamenti come quelli di un bambino. Ovviamente la sua vita non è uguale a quella dei coetanei: ha bisogno di cure particolari anche la notte e spesso deve andare in ospedale. Eppure, nonostante la condizione che la affligge dalla nascita, Michelle è una ragazza felice e ha un grande sogno: diventare una pediatra. E sogna anche di trovare l’amore della sua vita: un uomo con i capelli lunghi che tocchi le sue corde profonde e le faccia battere forte il cuore. “Quando ero incinta di Michelle, tutto era normale, niente che facesse pensare a qualche problema – ha raccontato al Daily Mail la mamma della ragazza – anche il parto è stato normalissimo’’. Continua a leggere dopo la foto 







I medici, però, si sono subiti resi conto che qualcosa non andasse solo che la condizione della bimba era talmente rara che hanno dovuto interpellare un genetista di un altro ospedale. ‘’Nessuno, in quell’ospedale, aveva mai visto una cosa del genere’’ ha aggiunto la madre. Quando è arrivata la diagnosi, il cuore della donna ha smesso di battere per un attimo: ‘’Nessuno sapeva dirmi quale fosse il motivo di quella rara condizione di mia figlia: era devastante. Ero devastata”. Eppure Michelle, con tutti i problemi che ha, è una ragazza felice. Intelligente, entusiasta, che ha stima di sé e si ama. ‘’È sempre pronta a spendere una parola buona per ogni persona e, se vede che qualcuno è triste, vuole risolvere i suoi problemi – ha aggiunto la madre – ha il raro potere di illuminare le vite delle persone che la conoscono”. Continua a leggere dopo le foto








 


Ora Michelle sogna di trovare l’uomo della sua vita ‘’con i capelli lunghi e la capacità di farmi battere forte il cuore. Nonostante la piccola taglia, Michelle sogna in grande: ‘’Voglio diventare un pediatra. In alternativa mi piacerebbe essere una stilista o un’attrice’’. La mamma di Michelle, però, sono preoccupati per le sorti future della figlia: la ragazza ha bisogno di cure costanti e la loro paura è che il servizio nazionale cambi le regole all’improvviso. Speriamo che questo non accada e che la ragazza riesca a realizzare tutti i suoi sogni nel cassetto. Forza Michelle!

“Copri questo mostro…”. Vanessa ogni giorno lotta per la vita della sua bimba di 3 anni. Ma come se la malattia non fosse abbastanza si deve scontrare con il giudizio crudele degli altri: “Mia figlia è bellissima ed è come tutti gli altri”. Quello che le capita è terribile: l’indicibile sofferenza di una madre

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it