11enne e sempre sorridente, nonostante la sua rara malattia che richiedeva molte cure. Era scomparsa nel nulla e tutti temevano il peggio, poi il suo ritrovamento choc. E ora, davanti a quell’orrore, tutti si chiedono perché


 

La piccola Janiya Thomas, appena 11enne, era scomparsa da diversi mesi in Florida. Della bambina si erano perse le tracce da tempo, fino a quando, nella cantina della nonna non è stata fatta una scoperta choc. Come racconta il Mirror, si chiude così, nel modo più orribile, una storia che ha tenuto una intera comunità col fiato sospeso. La nonna e la zia della piccola hanno trovato il suo corpicino senza vita nel freezer. Dopo le prime indagini a portare il corpo della piccola nel freezer sarebbe stato un uomo.

La mamma della bambina è in custodia cautelare perché si sospetta sia coinvolta nella scomparsa della figlia. La piccola era affetta da un raro disturbo intestinale che richiedeva, da parte della famiglia, particolari cure e attenzioni. Ed è forse per questo che qualcuno deve aver pensato a una terribile “soluzione” o, altra ipotesi, è che la bimba possa essere morta a causa di un’assistenza non adeguata e poi occultata nel freezer per timore di finire sotto processo.



Cambiamento impressionante! Ricordate il marito di Elena Ceste? Dai tempi dell’omicidio (di cui è accusato), si è trasformato in un’altra persona. Ecco com’è adesso, dopo essere diventato (tragicamente) famoso…