La confessione choc della babysitter: ”Ho preso la mano del ragazzino e…”. Succede quello che nessun genitore vorrebbe mai leggere


 

Si chiama Mary-Ellen Mooney, babysitter 18enne, e ha ammesso di aver persuaso un ragazzino di 13 anni a toccarla mentre guardavano la tv insieme. Come riporta Metro, la ragazza stava guardando i bimbi di una famiglia di Milton Keynes, nel Regno Unito, quando il 13enne in questione è arrivato a far visita a uno dei ragazzi. Si sono seduti tutti sul divano per guardare un po’ di televisione ed è stato allora che Mary-Ellen ha inziato a flirtare con il ragazzino. Flirtare pesantemente: la babysitter ha preso la sua mano guidandola fin dentro le sue mutandine. Dopo questo episodio, poi, la ragazza ha continuato a contattare il 13enne sui social network per descrivergli tutto quello che avrebbero potuto fare se si fossero incontrati di nuovo. Ora Mary-Ellen Mooney, che lavora nel settore commerciale di una compagnia di assicurazioni e, a volte, come babysitter, il prossimo 10 novembre andrà a giudizio e rischia il carcere.

Potrebbe anche interessarti: La baby sitter 21enne, fuori di testa, costringe il bimbo di 11 a un rapporto intimo. Ma la reazione del padre del piccolo è da choc: non la denuncia, anzi…