È la più grassa della scuola e soffre per non poter indossare abitini sexy come le sue amiche. Per ”colpa” delle lezioni di biologia, si riduce così…


 

Era la più grassa della scuola e tutti la prendevano in giro. Oltretutto si sentiva diversa e a disagio, perché, a differenza delle sue compagne, non poteva indossare vestitini sexy ma solo magliettoni informi. Poi un giorno, l’allora 14enne Niamh Wynne, di Strabane, nella contea di Tyrone, inizia a frequentare le lezioni di biologia e la sua vita cambia dal giorno alla notte. E si trasforma in un incubo.

(Continua a leggere dopo la foto)



Da quando inizia a frequentare le lezioni di biologia, la sua vita cambia perché Niam viene a conoscenza del corrispettivo calorico di ogni alimento. Ben presto inizia a contare le calorie che ingerisce e dimagrisce molto. E si sente meglio. Solo che la sua fissazione per il conteggio delle calorie, diventa un’ossessione che la trascina nel buco nero dell’anoressia. Assume 800 calorie al giorno (invece delle 2000 che dovrebbe assumere) e diventa un’altra persona, con un altro fisico, persino un altro carattere. Mangia sempre meno, diventa una sorta di scheletro, i capelli (che erano bellissimi) si assottigliano, fa ginnastica per bruciare quelle poche calorie che ingerisce e va in amenorrea, cioè non le viene più il ciclo. Ma non si rende conto di essere in pericolo finché un giorno, un medico, non le dice che finirà in una bara se non inizia a fare qualcosa per prendersi cura di se stessa. E a curarsi. Niam oggi ha 18 anni e, grazie all’aiuto di uno psicologo e di un nutrizionista, sta bene e, a The Sun, ha detto che non sta più contando le calorie, anche se il percorso è stato tutt’altro che semplice. Ha anche approfittato e ha lanciato un messaggio a tutte le ragazze che vivono la situazione che ha vissuto lei: ‘’Penso che le ragazze dovrebbero essere tutte più gentili con se stesse. Che debbano essere felici e accettarsi per come sono, siano esse grasse o magre’’, ha detto. E ha concluso così: ‘’La vita vale di più di un po’ di cibo’’. 

Leggi anche: È arrivata a pesare appena 37 chili, guardate che mano e che polso scheletrico. Eppure l’abbiamo sempre conosciuta per le sue forme morbide e sinuose… È proprio lei