La polizia lo porta in ospedale: “È morto”. Ma prima dell’autopsia la scoperta choc…


 

Dichiarato morto, si è svegliato pochi istanti prima che iniziasse l’autopsia. Protagonista di questa assurda vicenda è un 45enne trovato privo di sensi in un deposito di autobus a Mumbai, in India. L’uomo mostrava segni di malnutrizione e un’infezione all’orecchio. Portato in ospedale dalla polizia, è stato dichiarato morto da un medico del Lokmanya Tilak General Hospital dopo aver controllato il polso, si legge sul ‘Mail Online’.

(continua dopo la foto)



Il primario dell’ospedale Rohan Rohekar avrebbe a quel punto detto al personale di portare il corpo all’obitorio, senza attendere le due ore che servono per dichiarare definitivamente il decesso. E proprio mentre era tutto pronto per procedere all’autopsia, due portantini si sono accorti che “il suo stomaco si muoveva, su e giù…’.

Caffeina news by AdnKronos

(www.adnkronos.it)

 

Ti potrebbe anche interessare: 91enne dichiarata morta si sveglia dopo 11 ore in obitorio. “Voglio una zuppa calda”