“È ormai morta… datele l’ultimo saluto”. Escono per fare i regali di Natale, ma un incidente terribile li falcia. La bimba di 3 anni è gravissima e i medici non danno speranze. Un diluvio di lacrime e dolore: quello che capita a questa famiglia è pazzesco


 

Dare l’ultimo saluto alla propria figlia, riuscita a immaginare qualcosa di più struggente? Eppure è esattamente quello che è capitato alla famiglia Ayers che proprio in prossimità del Natale si è ritrovata al capezzale della loro piccola Lacey Jane di appena 3 anni ormai in fin di vita. Come riportato dal Daily Mail, i fatti si sono svolti a Russellville, in Alabama (Usa), dove a causa di un incidente stradale la bimba ha avuto la peggio. La famiglia era uscita per fare i regali da scartare sotto l’albero, quando ha avuto un terribile incidente. I giovanissimi genitori (20enni) e il fratellino Waylon, di soli due mesi, avevano subito solo ferite lievi, ma lei era invece apparsa subito molto grave, tanto che i medici avevano fatto intuire che probabilmente non ce l’avrebbe fatta. Lacey Jane è stata trasportata in aereo all’Alabama Children’s Hospital di Birmingham, in condizioni disperate. I dottori le avevano riscontrato gravi traumi a cranio, cervello e collo, ricoverandola in terapia intensiva. Le sue condizioni a un certo punto si sono ulteriormente aggravate. Tutti ormai erano rassegnati al peggio. (continua dopo la foto)

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…








I medici aveva deciso di attendere solo l’arrivo della madre per l’ultimo saluto alla figlia prima di staccare la spina. Ma proprio all’ultimo momento, la Lacey Jane ha ricominciato respirare e a muoversi. Un cambio repentino che ha portato tutti dalla angoscia alla felicità, in un breve lasso di tempo. Va comunque detto che il percorso verso il pieno recupero per la bimba è ancora lungo e bisognerà aspettare per vedere se alcuni danni cerebrali sono permanenti, ma è viva. Il peggio sembra essere passato. Ora bisognerà attendere che il gonfiore nel cervello si riduca per capire meglio la situazione e quanto tempo ci vorrà per la riabilitazione. (continua dopo le foto)






 



 


“L’ho visitata lunedì e mi ha stretto la mano – ha detto lo zio, Daniel Horton – È stata dura vederla in quelle condizioni, ma sono fiducioso perché, quando non è sedata, si muove ed è cosciente di quello che accade intorno a lei. Per me e mia moglie Sharla, Lacey Jane è come una figlia: appena la settimana scorsa era a casa nostra a giocare. È una ragazzina tenace e resistente, una pazzerella individualista e divertente: deve farcela per forza”. La famiglia della bimba ha aperto una pagina Facebook per tenere aggiornati familiari e amici sui suoi progressi, oltre ad una pagina GoFundMe che raccogliere fondi per organizzare una grande festa quando Lacey Jane uscirà dall’ospedale.

Ti potrebbe interessare anche: “Puzzava di pipì terribilmente”. A 6 anni pesa 5 chili: non è normale. Ma purtroppo questo era nulla, perché quando lo hanno trovato, i medici sono rimasti completamente sconvolti. Una madre è arrivata a tanto e ciò che ha inflitto alla sua creatura non ha limiti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it