Ha ucciso, uno dopo l’altro, i suoi 3 figli. E ora quella mamma rivela le ultime parole dei suoi piccoli. Una prova d’amore, da parte loro, che per lei sarà il tormento di tutta la vita


 

Le ultime parole di questi tre bimbi sarebbero state queste: “Ti vogliamo bene mamma”, poi sono morti per mano della mamma killer. Jessica McCarty avrebbe avuto un raptus per aver perso la pazienza con i bambini. La donna avrebbe così affogato nella vasca da bagno prima la figlia maggiore di 7 anni e poi strangolato con una corda i due fratelli, uno di 6 anni e l’altro di 5 mesi. A lanciare l’allarme è stata la stessa donna che ha chiamato il 911 dopo essersi resa conto di quanto aveva fatto. La donna ha provato a suicidarsi ma l’arrivo dei soccorsi le ha impedito di togliersi la vita.

(continua dopo la foto)



“Merito la pena di morte, non merito di vivere”, avrebbe detto la donna alla polizia, secondo quanto riporta il Daily Mail. La donna ha raccontato quanto accaduto, dicendo agli agenti che anche mentre li stava uccidendo il suoi bambini non facevano che ripeterle che le volevano bene. Sembra che la donna soffrisse di alcuni disturbi psicologici, ricollegabili alla sua infanzia molto difficile durante la quale è stata vittima di violenze sessuali. Più volte aveva tentato il suicidio, anche prima di avere i suoi bambini. Una storia terribile con un finale quantomeno assurdo.

Ti potrebbe anche interessare: “È il piccolo Semyon”, trovato il corpo del bambino affogato dalla madre