Vi ricordate di lui? È l’uomo senza pene che, nel primo anno di matrimonio, evitava di fare sesso con la moglie senza mai dirle la verità. Presto avrà di nuovo una vita normale e sapete come? Wow!


 

Vi ricordate Andrew Wardle? Vi avevamo parlato di lui e della sua triste storia: sì, Andrew è l’uomo nato senza pene a causa della “vescica estrophy”. Un fenomeno che fa sì che la vescica cresca all’esterno dell’apparato genitale, come è successo a lui che, infatti, ha solo i testicoli. Eppure Andrew ha anche una moglie con la quale, all’inizio, una volta con una scusa, una volta con un’altra, evitava di fare sesso. Dopo un anno di scuse improbabili, tipo ‘’il mio pene puzza’’, la donna si è insospettita e ha scoperto la verità. Andrew, è comprensibile, si vergognava di raccontare alla donna quale terribile male lo affliggesse ma poi è stato costretto a farlo. Ora, però, Andrew, vede un futuro più roseo.

(Continua a leggere dopo la foto)








Come racconta Metro ora ha trovato la soluzione per avere un pene come tutti gli uomini. Si opererà con una nuova procedura che consiste in quattro interventi: i medici preleveranno dal muscolo del braccio gli elementi necessari per la ricostruzione del pene. “Mi hanno detto che possono costruire un pene dal mio braccio – ha detto Andrew – io sto andando avanti un passo alla volta e non mi aspetto nulla per non rimanere deluso, ma dicono che funzionerà perfettamente”. E noi gli auguriamo che tutto vada per il meglio!

Leggi anche: Diceva: ”Il mio pene puzza” e non faceva sesso con la compagna. Dopo un anno, l’agghiacciante verità…

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it