Una capra rifiuta il cibo da 6 giorni. Quando scoprono il perché, il motivo spezza il cuore


 

Una storia unica nel suo genere e che tocca il cuore. Ricordarla e trasmetterla è importante, visto che ci ricorda che l’amicizia, quella vera, non conosce differenze di razza e specie. Come quella di Mr G, la capra che si stava lasciando morire per il dolore provocato dall’aver perso il suo amico asino, con cui era cresciuta fin da piccola. Ma partiamo dall’inizio, come in ogni storia che si rispetti. In una calda giornata di maggio, una capra di 10 anni di nome Mr. G arriva al centro di adozione Rescue Ranch, di Animal Place, in California. Ha sempre vissuto con un asino su un terreno di proprietà di una donna che riesce, però, a malapena a prendersi cura di se stessa, per non parlare delle decine dei cani che ha accumulato negli anni. I volontari del rifugio possono salvare solo la capra, mentre un altro santuario si offre per prendersi cura degnamente dell’asino. I due erano vengono separati, ma con un nobile fine: quello di salvare le loro vite. Gli umani, però, non hanno ancora capito la profondità del loro legame. Solo e senza il suo fidato compagno, sin da subito Mr G. si rifiuta di mangiare, passando le giornate sdraiato in un angolo della stalla. (continua dopo la foto)



La situazione a un certo punto diventa molto grave: Mr G a malapena solleva la testa. Il personale cerca ogni delizia – melassa, grano dolce, mele – per farlo riprendere. Non c’è niente da fare. Mr G non vuole saperne. Si pensa, allora, che possa star male. Quando gli esami sanitari rivelano l’assenza di qualsiasi problema fisico, la verità appare in tutta la sua chiarezza disarmante: Mr G è in lutto e non riesce ad accettare che il suo amico Jellybean sia scomparso per sempre. Per questo è inconsolabile! Che fare? Bisogna rimediare al più presto. Così, dopo circa una settima dal trasferimento, trascorsa tutta senza mangiare, Mr G alza la testa, annusando l’aria. (continua dopo le foto)


  


 


Tutto diventa chiaro: Mr G ha fiutato l’odore dell’inseparabile Jellybean. È allora che realizza quello che sta succedendo: il suo più caro amico è tornato! Si precipita fuori e , finalmente, lo vede. Il momento più magico? Quello in cui Mr. G riprende a mangiare… dalla ciotola di Jellybean! Mister G non solo ha ricominciato a mangiare, ma prende il cibo anche dalla ciotola di Jellybean! L’asino rimarrà nel ranch di Animal Place e quello che è accaduto ha stupito per l’affinità affettiva di due animali così diversi.

Ti potrebbe interessare anche: “Presto, aiutateci a trovarlo: è pericoloso”. Fotografato a spasso con guinzaglio e pettorina, ma non è come sembra: non è un cane e nemmeno un gatto. L’annuncio ufficiale del Comune, che chiede la massima diffusione