Vogliono passare una notte “diversa”, allora questa coppia di anziani prende l’auto e parte. Ma il navigatore sbaglia strada ed entrano in una delle zone più pericolose del mondo. Il finale è drammatico


 

E’ sabato e a Rio De Janeiro è una bella serata. Una coppia di anziani decide di passare una serata diversa ma non sanno che da lì a breve si troveranno nel peggior incubo della loro vita. Una volta saliti in macchina impostano il navigatoe per raggiungere viale Quintino Bocaiuva nella zona di São Francisco, ma qualcosa è andato storto. La donna, di 70 anni, era in macchina con il marito Francisco, 69 anni, a Niterói, a pochi chilometri da Rio de Janeiro: si erano affidati alla app per cellulari “Waze” per raggiunge il nuovo locale. Il dispositivo, però, ha confuso “Avenida” con “Rua”, segnalando quindi una località all’interno della favela di Caramujo e inducendo Francisco, che era alla guida dell’auto, a imboccare una strada che li ha consegnati nella mani di un gruppo di malviventi che hanno crivellato l’auto di colpi mentre, nel tentativo di fuggire, l’uomo ha imboccato una via senza uscita. Solo allora i banditi si sono accorti che le loro vittime erano due anziani, ma questo non li ha fermati e hanno continuato a sparare fino a quando Francisco non è riuscito a trovare una via di fuga.

(continua dopo la foto)



Riversa sul sedile accanto a lui la moglie che era stata ferita durante la sparatoria. Inutile la corsa all’ospedale Azevedo Lima: quando sono arrivati Regina aveva subìto un arresto cardiaco ed è morta poco dopo senza che i medici potessero far nulla per salvarla. “È stato un gesto vile – ha detto Fernando Salem, comandante del 12 °BPM di Niterói – Francisco era molto confuso, ha tentato di scendere dalla macchina e ha ricevuto una botta con il calcio del fucile. È stata una sfortunata coincidenza generata dall’errore della app”. Secondo il comandante, i banditi che hanno sparato fanno parte della banda di Rodrigo Rodrigues da Silva, meglio conosciuto come Tineném. A loro si deve la morte di un residente della favela avvenuto 15 giorni fa, e su di loro si sono concentrati i sospetti dopo la scomparsa di una coppia di anziani a Niterói. Tineném, 30 anni, è a capo del traffico di droga della favela di Caramujo: è considerato uno dei trafficanti più violenti della zona e la polizia offre una ricompensa di mille dollari a chiunque dia informazioni sul luogo in cui possa essere nascosto.

Ti potrebbe anche interessare: Quando il navigatore ti odia: l’auto su una scalinata