C’è un uomo pericoloso in casa, lei si barrica in bagno ma non ha con sé il telefono. L’istinto di salvarsi prevale ed ecco in che modo geniale riesce a chiedere aiuto (e a far arrestare l’intruso)


 

Una curiosa storia che ci arriva da Ross Township, una cittadina nella contea di Pittsburgh, in Pennsylvania, una delle città più “vivibili” d’america a quanto pare. La protagonista di questa vicenda si chiama Beth Gresock, una donna sola che si trovava in casa ed era in bagno quando ha sentito la porta al piano di sotto aprirsi. Insospettita, ha iniziato a udire anche i passi di qualcuno che dalle scale stava raggiungendo il piano superiore e quindi, terrorizzata, si è chiusa a chiave. Non potendo raggiungere la camera da letto, dove aveva lasciato il cellulare, la donna ha cercato di attirare l’attenzione dei vicini in tutti i modi.

(continua dopo la foto)



La paura è aumentata quando ha visto il pomello della porta girare per i tentativi di aprirla da parte del misterioso intruso. Dopo aver scritto con il rossetto sul vetro il messaggio ‘Per favore, chiamate la polizia al 911.

(continua dopo la foto)


Aiutatemi’, Beth ha iniziato ad agitare un rotolo di carta igienica dalla finestra. Dopo circa due ore, un vicino si è accorto delle richieste d’aiuto provenienti dalla finestra ed ha allertato la polizia. Gli agenti si sono introdotti in casa e hanno trovato un giovane che dormiva sul divano. Si tratta del 27enne Brady Kellner, che è stato denunciato: il giovane, evidentemente sotto l’effetto di droghe pesanti, si sarebbe introdotto nella casa in stato confusionale senza neanche rendersi conto di dove effettivamente fosse.

Ti potrebbe anche interessare: Ecco le auto più rubate in Italia. Scopri se anche la tua è tra le “preferite” dai ladri