Entrano in casa di una donna avvertiti da una telefonata, quello che la polizia trova è agghiacciante: ecco cosa aveva fatto a sua figlia appena nata…


 

Orrore in un cittadina a nord dello stato di New York dove una donna di 28 anni ha ucciso la figlia. A quanto si apprende, Christina Colantonio, questo il nome della ragazza madre di altri due figli, avrebbe ucciso la bambina subito dopo al nascita e ne avrebbe nascosto il cadavere in casa per tre mesi. Mistero sulle motivazioni che hanno spinto la ragazza al delitto. Secondo le prime ricostruzioni, a scoprire il tutto pare siano state le autoritù cittadine dopo una chiamata d’urgenza. La madre – assassina è stata arresta con l’accusa di omicidio di secondo grado. A quanto trapela la scena del ritrovamento è stata cruenta al punto che, per gli agenti impegnati nel ritrovamento, è stata disposta assistenza psicologica. «Non è qualcosa che si vede tutti i giorni», ha commentato il detective Todd Crossett della polizia di Batavia.







Ti potrebbe interessare anche: “Denise l’ha uccisa mamma”, l’intercettazione choc della sorella

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it