Lei sposa lei: è il primo matrimonio del genere in Italia. Ma non si tratta di nozze tra de donne. Laura è raggiante e per il giorno del ‘sì’ ha fatto tutto alla perfezione. “Ora sono la donna più felice del mondo”. Una cerimonia scoppiettante e la vedremo in tv


 

Per molte donne ancora nel 2017 il matrimonio è una tappa fondamentale della vita. L’abito bianco, la festa, i regali, l’inizio di una nuova vita, tutto contribuisce a rendere il giorno del ‘sì’ un momento veramente speciale. Così almeno la pensa Laura Mesi, una giovane donna di Lissone, nel cuore della Brianza. La giovane donna ha 40 anni e nella vita ha sempre avuto un sogno: quello di trovare il principe azzurro. Purtroppo, nonostante sia bella e vitale questo idillio non è avvenuto. Ma lei non si è affatto persa d’animo e il 26 agosto ha coronato il suo sogno d’amore, portandosi all’altare. Laura è ufficialmente la prima sposa single dello stivale. “Abito da sola da 5 anni e da quando ho 38 anni ho dichiarato che a 40 mi sarei sposata. Se non avessi trovato il principe azzurro sarei comunque convolata a nozze e così ho fatto – dice orgogliosa –. Nessuno credeva che avrei avuto il coraggio e invece mi sono sposata. A febbraio sono iniziati i preparativi e lunedì sono tornata dalla luna di miele in Egitto, rigorosamente sola”, ha raccontato molto soddisfatta alla stampa. (continua dopo la foto)








La bella istruttrice di fitness ha fatto tutto come da copione: abito bianco tempestato di Swarovski, fede nuziale doppia e un matrimonio all’americana a Vimercate in una location esclusiva, con una schiera di damigelle e cinque cambi d’abito con una sua performance di danza e canto. “Mi sento una persona sana, sono eterosessuale, e felice e ho una bella opinione di me – continua –. Non ho chiesto niente a nessuno mi sono organizzata il matrimonio e me lo sono pagata interamente io. Qualcuno magari mi criticherà, ma sono convinta di non aver fatto niente di male. Sono felice così e soprattutto ho coronato il mio sogno”, ha spiegato la sposina single. “Mio fratello all’inizio era un po’ contrario quando gli ho chiesto di accompagnarmi all’altare, perché mio papà non c’è più. Poi si è convinto ed ora è fiero di me, è orgoglioso, e durante il matrimonio si è anche emozionato”. (continua dopo le foto)





  


 


Una vicenda, quella del matrimonio dalla prima sposa single d’Itala, che è diventata social ed è stata seguita da 1300 persone sull’omonima pagina Facebook. Non solo il rito, ma tutta la festa e i preparativi sono stati filmati da una troupe per un docufilm che andrà in onda su un canale televisivo. “Sono la prima sposa single d’Italia. Qualche mese fa l’ha fatto anche un uomo di Napoli, ma a me l’idea era già venuta due anni fa. Avevo detto a parenti e amici che se entro il quarantesimo compleanno non avessi trovato la mia anima gemella mi sarei sposata da sola – spiega -. Credo fermamente che ciascuno di noi debba innanzi tutto amare se stesso. Si può vivere una fiaba anche senza il principe azzurro. Se un domani troverò un uomo con cui progettare un futuro ne sarò felice, ma la mia felicità non dipenderà da lui”.

Ti potrebbe interessare anche: “Per sempre, finché morte non ci separi”. Si conoscono nel 1941 durante la Seconda guerra mondiale e, dopo una vita insieme e 75 anni di matrimonio, lei se ne va per sempre sul letto di un ospedale. Quello che capita poco dopo è la dimostrazione che l’amore non ha limiti, in ogni senso: triste e meraviglioso al tempo stesso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it