“Vi prego aiutatemi!”. Si sveglia con un brufolo orrendo e decide di schiacciarlo. Dopo poco inizia a gonfiarsi come un pallone e a sentire male. Così corre in ospedale e i medici restano senza parole. Cosa le è successo: la motivazione choc


 

Per una ragazza avere una bella pelle è fondamentale. Ma ci sono delle volte in cui a causa di piccole imperfezioni, come punti neri o brufoli, si va nel panico. Così invece di aspettare il naturale decorso dell”anomalia’ si procede con le maniere forti, in certi casi, combinando un vero pasticcio. Katie Wright è una bellissima ragazza britannica che ha fatto proprio una cosa del genere. Una mattina si è svegliata e ha notato un brufolo bruttissimo sulla fonte e le faceva anche male, ma si è armata di coraggio e ha iniziato a stuzzicarlo come si deve. Ha iniziato a schiacciarlo fino a quando non ha eliminato tutto il pus, peccato però che questo abbia attivato un processo di infezione che le ha fatto gonfiare il viso e dopo qualche ora era completamente gonfia e tumefatta. A quel punto si è spaventata moltissimo e ha pensato di rimanere sfigurata. Ha provato a disinfettare la parte, ma le cose non facevano che peggiorare. Così alla fine si è decisa ad andare al pronto soccorso e una volta arrivata i medici sono rimasti sconvolti. (continua dopo la foto)



La ragazza ha quindi raccontato cosa le era successo e che aveva aspettato qualche ora prima di farsi vedere da un medico, perché era convinta che la cosa sarebbe passata da sola. Ha spiegato di aver usato la mano pesante e che quindi la pelle si era molto irritata, ma adesso era seriamente spaventata. I medici, come ha riportato il quotidiano Metro, le hanno detto che quanto le era accaduto era piuttosto grave e che l’infezione sarebbe potuta persino arrivare al suo cervello e ucciderla. Ma in ogni caso l’hanno medicata come si deve e le hanno prescritto una cura di antibiotici. Naturalmente l’hanno anche caldamente invitata a non provare mai più a fare una cosa del genere. (continua dopo le foto)



 


Katie ha anche cercato di capire come è possibile che spremendo un brufolo sia potuta accadere una cosa così grave. Sempre i dottori le hanno spiegato quello che con tutta probabilità le ha provocato l’infezione. Probabilmente un pennello per il trucco poco pulito, o qualche accessorio utilizzato per la cura del viso non era stato ben sterilizzato e quello che la ragazza ha creduto fosse un brufolo era in realtà il primo focolaio dell’infezione. Per questa ragione la giovane ha voluto condividere la sua storia, in modo che tutte le ragazze che come lei amano il makeup non corrano il suo stesso pericolo.

Ti potrebbe interessare anche: Quando vedi un brufolo (o un punto nero) hai l’irrefrenabile voglia di schiacciarlo? Se questo gesto ti sembra assolutamente normale (e dopo averlo fatto ti senti soddisfatto) leggi qui: ecco cosa si nasconde dietro questo vizio molto diffuso