Il papà milionario muore e le figlie ereditano un patrimonio enorme. Ma aspettate a dire ”Che fortuna!”. Ci sono clausole ben precise…


 

Maurice Laboz, milionario di 77 anni, muore e lascia alle sue due figlie una fortuna. Il patrimonio stimato del potente agente immobiliare newyorkese è stimato intorno ai 37 milioni di dollari. Ma per le sue due figlie, Marlena, 21 anni, e Victoria di 17, non potranno disporne subito. Proprio perché si tratta di una somma enorme e che quindi potrebbe dare alla testa, l’imprenditore ha deciso di far inserire delle clausole nel testamento. A riportare la notizia è il Mirror. Le ragazze, se rispetteranno le sue volontà, potranno godere di gran parte del patrimonio, di cui 17 milioni andranno però in beneficenza.

Ecco cosa dovranno fare Marlena e Victoria: frequentare una buona università, sposare un buon partito, ottenere un buon posto di lavoro e non avere figli fuori dal matrimonio. Poi i bonus che valuteranno gli esecutori testamentari: se si sposeranno prima dei 35 anni avranno altri 500mila dollari ma i coniugi dovranno però firmare un contratto in cui si impegnano a non toccare il denaro. Altri benefici spetteranno loro se frequenteranno un ateneo prestigioso e se scriveranno un testo in cui spiegano come investiranno i fondi ereditati.

Potrebbe anche interessarti: Facebook ha deciso, da adesso si può lasciare il nostro profilo in eredità. Ecco come…







 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it