Scattano una foto di famiglia, ma per il piccolo di 3 mesi le conseguenze di un gesto così semplice sono devastanti


 

Una disattenzione e un evento in famiglia si è trasformato in tragedia. Un bambino cinese di tre mesi ha perso la vista da un occhio dopo che un amico di famiglia ha dimenticato di disattivare il flash prima dello scatto. Secondo i medici, difatti, la luce emessa dal flash gli ha provocato danni irreparabili. Il fatto è stato raccontato dal Quotidiano del Popolo on-line, nel quale viene spiegato che la foto è stata scattata a una distanza di circa venti centimetri dal volto del bimbo.

Oltre ad aver perso la vista dall’occhio destro, danni seri stanno interessando anche il sinistro. Un danno permanente, scrive la testata cinese, visto che non può essere risolto con un intervento chirurgico. Il flash ha danneggiato la macula, cioè la zona centrale della retina dell’occhio umano, la più sensibile agli stimoli luminosi, che si sviluppa pienamente solo all’età di quattro anni. Fino a quel momento, dunque, i bimbi sono ancora più sensibili alla luce.

Bimbi costretti a vivere in gabbia con i cani e a bere con loro nelle pozzanghere. La foto dell’orrore fa il giro del mondo







 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it