Un malore lo stronca in spiaggia ma i bagnanti, indifferenti, lasciano il suo corpo per ore sotto gli ombrelloni


Ha mangiato forse qualcosa di troppo, poi si è tuffato in mare e non è più riemerso. E’morto così Luca Ferrara 32enne di Scafati, Salerno. Tra l’indifferenza dei bagnanti. 

(continua dopo la foto)







E’successo nella mattinata di ieri. Luca, per tutti “big one”, si era accampato con il fratello ed alcuni amici la notte prima per aspettare il sole sorgere del sole ed avere un posto in prima fila al mare. Tutto sembrava procedere per il meglio, poi la tragedia. Intorno alle 10 il ragazzo ha avuto un malanno, il fratello si è subito gettato in acqua per soccorrerlo cercando aiuto con tutto il fiato che aveva in gola senza, pare, ottenere risposta. I bagnini sono intervenuti immediatamente, ma per Luca non c’è stato nulla da fare. A rendere più triste la storia il fatto che, per ore, il corpo del ragazzo sia stato lasciato sulla spiaggia, coperto da ombrelloni.

Ti potrebbe interessare anche:  Grecia-Italia, traghetto in fiamme: 466 passeggeri, soccorsi difficili per il mare mosso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it