”Sto urinando sangue!”. Arriva in ospedale sotto choc lamentando dolori tremendi quando va al bagno ma i medici non capiscono quale sia il problema. Poi le fanno una lastra ed ecco cosa trovano


 

‘’Mi fa male tutto!’’. Si presenta in ospedale lamentando di urinare urina e di avere dolori fortissimi quando va al bagno. È sotto choc e i medici, per visitarla, cercano di calmarla. Dalle analisi, però, non riescono a capire cosa non vada nel suo corpo. Finché non decidono di fare una radiografia al suo addome. In quel momento si rendono conto del problema: la donna ha qualcosa nella vescica ed è proprio quel ‘’qualcosa’’ che le dà quei dolori lancinanti. Preparatevi perché la storia che vi stiamo per raccontare è a dir poco folle. È accaduto a Dublino, in Irlanda: i medici del Beaumont Hospital che hanno preso in cura la donna non avevano mai visto nulla del genere e ancora non si spiegano come la donna sia stata capace di arrivare a tanto. Ma qual è il punto? Cosa hanno trovato i medici nella sua vescica? Dalla radiografia si vedeva una massa scura che poi è risultata essere un insieme di oggetti: delle pile e degli stecchini di quelli da barbecue. Sì, è una cosa folle. Ma perché quegli oggetti erano finiti nella vescica di quella donna irlandese della quale non è stato rivelato il nome? Pare che li abbia infilati lei stessa nella sua uretra per provocarsi piacere fisico. Continua a leggere dopo la foto



Solo che, probabilmente, non aveva tenuto conto delle conseguenze di quel gesto assurdo. ‘’È incredibile cosa si riesca a infilare in un buco tanto piccolo con un po’ di lubrificante’’ hanno commentato i medici al Mailonline. In effetti il gesto della donna – che poi è stata classificata con seri disturbi psichici – è folle e insensato. La protagonista di questa vicenda ha 23 anni e una personalità borderline. Questa, forse, è l’unica spiegazione per il suo gesto estremo. Ma poi veramente pensava di provocarsi piacere con quegli arnesi? Mamma mia! Naturalmente i medici per liberarla l’hanno dovuta sottoporre a un intervento chirurgico: solo in quel modo è stato possibile eliminare quegli attrezzi dalla sua vescica. Continua a leggere dopo le foto



 

Dopo l’intervento, quando i medici le hanno chiesto spiegazioni, la donna ha ammesso di aver inserito quegli oggetti nell’uretra il giorno precedente. Follia? Sì. Ma, questa ragazza non è la sola. Basti pensare a Zhang Moumou, la vlogger cinese molto nota in patria che ha un canale sulla piattaforma Tiger, illegale in Cina, dove vengono pubblicati video ad alto contenuto erotico. Un giorno, per stupire i suoi follower la ragazza ha preso un’anguilla viva, ci ha messo su un profilattico e ha acceso la telecamera. Poi ha infilato l’animale nelle sue parti intime. Credeva di godere e invece il suo giochino si è trasformato in un incubo. Conclusosi in ospedale con un’operazione d’urgenza.

Leggi anche: “Se l’è infilata tutta nella vagina… una cosa sconvolgente”. Pensando di godere come mai nella vita, decide di fare una cosa folle (e la filma pure). Il giochino finisce male ed è costretta a correre in ospedale. Medici più che sconvolti