24 anni, allegra e spensierata, si diverte in giardino con gli amici durante una festa. Ordina un cocktail, beve un paio di sorsi, poi all’improvviso le gambe iniziano a tremarle. La corsa in ospedale, l’allarme di questa ragazza ai coetanei


Una serata iniziata come tante altre, con qualche risata con gli amici, un paio di scherzi e qualche goccetto di troppo. Quando all’improvviso tutto ha preso una piega drammatica: a raccontare la storia di una studentessa di nome Chloe Wright, 24 anni, che ha rischiato di morire durante una festa è il Sun. La giovane è stata portata in ospedale e, al momento del ricovero dopo un malore accusato nel bel mezzo del party, aveva un battito cardiaco ben due volte superiore alla norma. Tutta colpa delle bevande energetiche che aveva assunto sotto forma di rinfrescanti cocktail nel corso della serata. In particolare, vodka e Rockstar, una delle tante bibite presenti sul mercato che promettono di tenere svegli e dare una bella scarica di adrenalina. La ragazza si trovava in compagnia del fidanzato Nathan che, a un certo punto, si è accorto che non stava bene. Il tempo di chiederle cosa non andasse ed ecco che Chloe prima farnetica parole senza senso, poi si accascia a terra perdendo i sensi nel giardino dell’abitazione dove si stava svolgendo la festa. Al risveglio si è ritrovata in ospedale, circondata dai parenti terrorizzati che per qualche attimo avevano temuto il peggio. (Continua a leggere dopo la foto)








La ragazza, scozzese di Fife e aspirante parrucchiera, ha raccontato poi quello che le era successo: “Ho bevuto un po’ di cocktail, vodka e Rockstar mischiate insieme. Lì per lì non mi sembrava di avere alcun problema. Ma a un certo punto, senza preavviso, il cuore ha cominciato a battermi forte. Sempre più forte. Riuscivo a sentirlo, sembrava potesse perforarmi il torace da un momento all’altro. Credevo fosse un infarto. Non ho fatto in tempo a dire a Nathan di portarmi via, del mio malessere, che sono crollata per poi risvegliarmi tra lettini e infermieri”. (Continua a leggere dopo la foto)





 

“Ci sono volute oltre due ore prima che il mio cuore tornasse a battere normalmente, al ritmo delle altre persone. Ora mi sento bene, ma sono ancora sotto choc. Non riesco a credere a quello che è successo. I medici mi hanno detto di non assumere caffeina o altre sostanze stimolanti per un po’”. La ragazza ha raccontato la sua storia per invitare i coetanei a fare attenzione a cosa bevono la sera, soprattutto quando ci si sta divertendo e la soglia dell’attenzione inevitabilmente si abbassa. “Bevande di questo tipo, se assunte in gran quantità, possono causare malori anche fatali”.

“Non mi sento bene, scusate”. Paura a Uomini e Donne: uno dei protagonisti più discussi delle ultime puntate accusa di colpo un malore e la puntata del Trono classico viene annullata

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it