Questa è Tara un anno e mezzo fa, quando la bilancia segnava 135 kg. Oggi con 60 kg in meno è una bomba sexy. Ma non è la solita storia: cosa è successo che le ha fatto scattare la molla. E le nuove foto


Questa che vedete in foto è Tara Kavanagh. La Tara di un anno e mezzo fa, quando pesava circa 135 kg. Scommettiamo che oggi, con ben 60 kg in meno, non la riconoscereste mica. Ma questa non è la classica storia di bulli e prese in giro per i chili di troppo alla fine fanno scattare in testa la voglia di rivalsa, di smettere di ingozzarsi, pensare al cibo per dedicarsi alla cura e al rispetto del proprio corpo. La storia di Tara, che è una mamma di 35 anni di Rapid City, South Dakota, è un po’ diversa.

Finisce sì con un dimagrimento ma a far scattare tutto nella mente della donna è stato un evento tragico: la morte di un suo amico, anche lui affetto da obesità. “Prima ero dipendente dal cibo, ora la mia unica dipendenza è quella per l’attività fisica. Ogni progresso graduale mi ha dato la forza per cambiare aspetto e stile di vita”, racconta oggi, prima di scendere nei dettagli e spiegare come sia avvenuto il processo che l’ha portata a diventare una donna prima di tutto sicura di sé e poi, che non guasta, piacente e super sexy. (Continua dopo la foto)



 

Prima del dramma che ha segnato in tutti i sensi la sua esistenza, Tara, come racconta lei stessa, non faceva altro che stare in casa a mangiare cibo poco sano, soprattutto prodotti di fast food, i più deleteri per la linea. E le lancette della bilancia continuavano a salire. “Sono sempre stata sovrappeso – spiega la 35enne al Mirror -, al liceo arrivai ad accettare la cosa come se fosse normale, anche perché nella mia famiglia quasi tutti erano al limite dell’obesità”. Poi, come già anticipato, quel lutto che l’ha sconvolta: un suo caro amico, anche lui con i suoi stessi problemi di peso, se ne è andato per sempre. Quindi la presa di coscienza che mai, prima di quel momento triste, aveva mai avuto. (Continua dopo le foto)


 


 

 

“Ho capito che la vita è breve e va vissuta come merita, non potevo continuare così e rischiare di morire. Così ho iniziato a scoprire il cibo salutare e ho iniziato a fare attività fisica con un tapis roulant all’interno della mia casa”, prosegue nell’intervista rilasciata al Mirror. Il processo di ‘trasformazione’ di Tara, tuttavia, è stato graduale e per nulla semplice. “All’inizio camminavo lentamente, ma quando ho visto i primi, piccoli progressi, ho iniziato ad allenarmi sempre più duramente, abbandonando il cibo spazzatura. Combattere l’obesità non è stato facile: in quest’ultimo anno ho letteralmente distrutto tre diversi macchinari ma sono fiera di quello che ho fatto e spero di essere un esempio per molti”. Adesso Tara non ha più dubbi: “Ho capito che non voglio abbandonare la strada verso la salute e la felicità. Mi sembra incredibile poter fare, adesso, tante cose che prima non avrei potuto permettermi: dallo sci nautico all’aerobica, passando per l’escursionismo con la mia famiglia. Non voglio certo fermarmi qui, ho capito quanto sia davvero importante la salute e il benessere fisico”.

“Cicciona, fai schifo”. Tra poco pronuncerà il fatidico sì e sposerà l’uomo della sua vita e, nell’attesa, come è prassi, pubblica le foto col suo futuro marito. Il web, quando vede quegli scatti, la demolisce di insulti ma lei non si scompone