Rientra da lavoro in anticipo, ma non poteva mai immaginare di ritrovare davanti ai suoi occhi quella scena: la moglie a letto con l’amante. Inizia una lite furibonda che finisce a coltellate. Chi c’era nel letto


 

Di fatti di questo tipo, ne siamo certi, ne accadono diversi. Scena tipo: rientri a casa a un orario non previsto e trovi il/la tua partner a letto con l’amante. Poi accade che a questa sciagura si aggiunga un livello successivo al quale non si sa come reagire: ossia che il partner con cui il/la tua amante è a letto sia del suo stesso sesso. Ecco, questa storia di un amore proibito è avvenuta esattamente in un centro della valle dell’Agno, vicino Vicenza. Rientrato a casa in anticipo poco dopo la mezzanotte, un uomo ha trovato la moglie in atteggiamenti intimi con un’amica e, travolto dalla furia, ha iniziato a schiaffeggiare entrambe, tra urla e offese. È nata una zuffa a tre durata un paio di minuti, fino a quando l’amica, D.M. di 33 anni, ha estratto dalla borsa un coltellino di pochi centimetri e ha colpito due volte l’uomo: alla schiena e al torace. La vista del sangue ha calmato gli animi e sono intervenuti i sanitari del Suem che hanno ricoverato l‘uomo all’ospedale di Arzignano. Le due donne si sono fatte medicare al pronto soccorso… Sembra un film? No, è accaduto veramente… (Continua a leggere dopo la foto)



Nell’appartamento sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Valdagno che hanno ricostruito il fatto. Da indiscrezioni pare che il matrimonio stesse attraversando un periodo complicato e che lei avesse trovato consolazione tra le braccia dell’amica. Al momento l’unica persona denunciata è proprio l’amica che dovrà rispondere di lesioni personali. Non è escluso che nei prossimi giorni possano essere presentate querele di parte. Insomma, una sceneggiatura di un film non avrebbe saputo fare di meglio: storia di amanti, di tradimenti omosessuali, accoltellamenti, sangue, carabinieri e ospedale. Chissà ora come si evolverà la situazione, chiaro è che il rapporto tra i due sia finito qui. Ma non tutti reagiscono così… (Continua a leggere dopo le foto)



 

Tempo fa avevamo raccontato la storia di un uomo che, rientrato a casa, sorprese la moglie mentre dormiva nel loro letto insieme ad un altro uomo. Quella apparsa sotto gli occhi di Duston Holloway è una scena che nessuno vorrebbe mai vedere, ma l’uomo ha saputo mantenere il sangue freddo, evitare una reazione d’impulso (che sarebbe certo stata comprensibile) e ha servito la sua vendetta proprio sui social. Duston, che viene dal Texas, scattaò diverse foto ai due amanti e poi le pubblicò sulla sua pagina Facebook con la didascalia: “Quando torni a casa e trovi un altro uomo nel tuo letto con la donna che ami. Bravi uomini meritano brave donne”. Il post fu condiviso centinaia di volte e fece in breve tempo il giro del mondo. Ecco, c’è reazione e reazione…

 

Ti potrebbe interessare anche:  “Brutto porco, adesso me la paghi”. Dopo anni di fidanzamento, convinta di aver trovato l’uomo della sua vita, scopre di punto in bianco l’esistenza di un’amante