Ha solo 13 anni, ma per dei gravi problemi di salute è sovrappeso e zoppica. A causa delle prese in giro si chiude in casa e si deprime. Poi prende una decisione coraggiosa e fa una cosa meravigliosa. (Brava!)


 

Non è stato un destino facile quello di Paris Harvey. La 13enne è originaria della cittadina di Gillingham nel Kent, in Gran Bretagna e da quando è nata è costretta a combattere contro i pregiudizi e contro le cattiverie gratuite. La ragazzina è nata con la displasia dell’anca, una patologia che ha inizio in epoca fetale e che, se non trattata, evolve durante i primi anni di vita con esiti permanenti e invalidanti. E per la giovane è stato proprio così, infatti la sua gamba sinistra è più corta della destra di un centimetro e mezzo. Come se non bastasse è affetta anche da una rara disfunzione del metabolismo che le fa assimilare tutto quello che mangia. Vista la sua situazione, i familiari (ma anche lei stessa) sono sempre attentissimi alla sua dieta, l’obiettivo è quello di farla stare bene e in salute. Ma purtroppo, Paris ingrassa, nonostante gli sforzi, e dimagrire per lei è una vera impresa. Fin da piccolissima, la bilancia è stata la sua peggior nemica, ma anche se la sua esistenza non è semplice, la ragazza gode dell’amore e dell’affetto di tutti quelli che la conoscono. (Continua a leggere dopo la foto) 



Tuttavia, fin da quando ha iniziato a frequentare l’asilo la piccola di casa Harvey si è scontrata con il giudizio impietoso dei compagni. Le sue patologie agli occhi degli altri bambini la rendevano una ‘diversa’ e per questo veniva di continuo attaccata con orribili atti di bullismo: “Grassona”, “Cammini come un pinguino” erano solo alcuni epiteti crudeli. Paris per questo motivo, essendo una ragazzina molto dolce e sensibile, soffriva tantissimo e così ha iniziato a diradare sempre di più le sue uscite, fino quasi a tapparsi dentro casa: la paura di essere derisa era troppo forte. Ma il suo incubo peggiore, in realtà, era un altro. Era terrorizzata dalla sola idea di andare al mare e lo spauracchio del costume dal bagno non la faceva dormire. Ma la piccola-grandissima ragazza ha avuto un coraggio straordinario e ha vinto con orgoglio contro tutte le sue paure. (Continua a leggere dopo le foto)



 

La famiglia Harvey ha deciso che era arrivata l’ora di far capire a Paris che il vero problema era negli occhi di chi la guardava e non in lei. Così sono andati al mare, la 13enne era raggiante e si è anche fatta scattare una fotografia che ha poi pubblicato su Twitter. Nella didascalia ha scritto: “Dopo essere stata vittima di bullismo per anni, inizi a credere a ciò che ti dicono gli altri. Ero diventata molto insicura di me stessa e soprattutto del mio aspetto fisico. Ho affrontato la mia paura più grande. Sono venuta al mare e mi sono messa in costume”. Paris ha detto che non passa intere giornate a mangiare patatine fritte e che è stanca di spiegare cosa le provoca la malattia. Incredibilmente, il post ha ottenuto moltissimi commenti positivi ed è diventato virale. La ragazza ha trovato la forza di reagire, il suo obiettivo è far capire a tutti che non importa che taglia si indossa, la cosa fondamentale è accettare il corpo con cui si è nati.

Ti potrebbe interessare anche: A 42 anni pesa oltre 250 chili e non riesce quasi nemmeno a camminare. Ma, nonostante i consigli dei medici, rifiuta di dimagrire. E spiega soddisfatta: “Gli uomini vanno pazzi per me”