“Vi scongiuro, aiutatemi!”. Il grido disperato di un padre che ha visto davanti ai suoi occhi la scena più straziante della sua vita: “Gli stavo insegnando a camminare”. Ma poi accade l’assurdo e l’inaspettato: cosa è successo


 

Ci sono fatti che accadono nel mondo che lasciano sbigottiti, ma purtroppo la cronaca è piena di storie quotidiane che fanno rabbrividire, soprattutto quando i protagonisti sono dei bambini inermi. Quello che è accaduto in Texas, nella città di Houston, sta facendo il giro del pianeta e la notizia sta rimbalzando su tutti gli organi di informazione. Un bambino di soli dieci mesi, Messiah Justice Marshall, è stato ucciso mentre era in compagnia di suo padre in modo improvviso e assurdo, con un colpo di pistola mentre si trovava all’esterno di un complesso di appartamenti mercoledì scorso. Il padre del piccolo ha raccontato la dinamica dell’avvenimento: stava insegnando al bimbo a muovere i suoi primi passi, quando è avvenuto il dramma. A riportare le parole dell’uomo sconvolto per quello che è successo davanti ai suoi occhi è stato il portavoce della Houston Police Department. il padre di Messiah ha detto di essersi accorto che era in corso una sparatoria e di aver preso il figlioletto in braccio per cercare di mettersi al riparo, ma uno dei colpi di pistola sparati dai tre uomini lo hanno raggiunto e ucciso. (Continua a leggere dopo la foto)



L’uomo era completamente sotto choc quando ha raccontato alla polizia quello che è accaduto e si crede, come riporta anche il Sun, che Messiah sia rimasto vittima di un regolamento di conti tra bande. Anche la madre del piccolo ha assistito alla terribile scena dalla finestra del suo appartamento. Era una bella giornata e tutto andava bene, come sempre, e i due genitori non avrebbero mai pensato che quel giorno sarebbe stato l’ultimo in cui avrebbero potuto abbracciare il loro bambino. Un fatto che li ha sconvolti e che ha agghiacciato anche tutti i vicini di casa che conoscevano la famiglia Marshall. (Continua a leggere dopo le foto)



 

Purtroppo, i genitori del bambino hanno difficoltà finanziarie e non possono permettersi le spese per il funerale di Messiah, per questa ragione, nella più oscura disperazione, hanno aperto una raccolta di fondi online per provvedere alle spese necessarie a dare un degno saluto al piccolo. In un paio d’ore sono stati raccolti oltre 1.500 dollari. “Quel bambino sorrideva ogni volta che lo guardavi. Era il bambino più dolce che abbia mai visto. Come si fa a prendere una vita innocente? Devi essere solo un vigliacco” ha detto il nonno di Messiah. La polizia ha fatto sapere di essere sulle tracce di “tre maschi neri, tutti di circa 20 anni, molto probabilmente armati”. 

Ti potrebbe interessare anche: Quando lo portano in ospedale le sue condizioni sono gravissime, quello che i medici trovano sul suo corpicino è assurdo. Cosa gli hanno fatto quei genitori mostri