Voleva solo un frullato, ma non sapeva che le avrebbe rovinato la vita fino a quel punto…


 

Questa è la terribile storia di Tysha Stapleton, mamma londinese di 24 anni, sfregiata dal frullatore esploso dopo una sola settimana dall’acquisto. Come riporta anche il Mirror la donna ha dei terribili segni sul volto e si teme che le resteranno per sempre le cicatrici. L’elettrodomestico è esploso durante un normale utilizzo: “Ho sentito un bruciore fortissimo al viso”, racconta la donna, “Vedevo poco e toccandomi il viso sentivo i lembi di pelle che si erano staccati”.

(continua dopo la foto)







Dopo essere stata portata in ospedale e medicata ora Tysha è fuori pericolo di vita ma lei teme che il suo viso non tornerà più quello di prima. Saranno necessarie cure e altre operazioni perchè il suo viso possa avere almeno la speranza di un recupero. Tysha ha anche annunciato una battaglia legale contro l’azienda che produce il frullatore, acquistato in tv durante una televendita. Per ora però l’azienda non ha rilasciato alcun commento sulla vicenda.

Ti potrebbe anche interessare: Acido sul viso, il dolore dei padri: “Un figlio sfregiato e una figlia senz’anima”

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it