Scoperta choc nella casa di John Lennon. Il giallo sta facendo il giro del mondo, ecco cosa è successo nella città natale del beatle. La polizia conferma tutto


 

È una storia assurda quella che viene dall’Inghilterra e che potrebbe diventare un perfetto romanzo o film thriller. C’è stata, infatti, un’orribile scoperta in un’abitazione di Liverpool, in Gran Bretagna, molto nota ai fan dei Beatles perché fu residenza di John Lennon e per questo visitata ogni anno da molti appassionati della band inglese. In casa sono stati rinvenuti i corpi senza vita di una donna e due bambini, probabilmente uccisi. Stiamo parlando di un omicidio plurimo, quindi. Lo riporta la Bbc spiegando che si tratta probabilmente di una tragedia famigliare. Le vittime infatti sono una mamma e i suoi due figli per la cui morte la polizia locale ha arrestato un uomo di 30 anni che sarebbe il compagno della donna e padre dei piccoli. L’uomo è stato accompagnato in ospedale perché ferito. (Continua a leggere dopo la foto)



Le sue condizioni non sarebbero gravi. Sul fatto di sangue indaga la Merseyside Police che ha comunicato che al momento non ci sono altri indagati o ricercati per il triplice delitto. “I bambini avevano tra i 12 e i 36 mesi”, ha detto un vicino ai media locali. Sui loro corpi e su quello della madre è stata autorizzata l’autopsia per stabilire l’esatta causa di morte. (Continua a leggere dopo le foto)



 

La casa dove è avvenuto il fatto, è situata a Falkner Street nel Georgian Quarter di Liverpool ed è meta abituale dei tanti fan dei Beatles anche perché inserita come tappa nei tour sul leggendario gruppo rock inglese. John Lennon infatti visse lì per qualche tempo con la sua prima moglie Cynthia, subito dopo il loro matrimonio.

 

Ti potrebbe interessare anche: Il killer di John Lennon: “Sono stato un idiota”