“Aiuto! Mia madre è là dentro”. Suo figlio va a trovarla ma non riesce ad aprire la porta. Chiama i vigili del fuoco e quando riescono a entrare non credono ai loro occhi


 

Una storia davvero pazzesca e che ha sconvolto in poco tempo un’intera città lanciando subito l’allarme tra le persone che usufruiscono di badanti al servizio dei propri parenti bisognosi. Veniamo ai fatti: alle 22 di ieri sera una chiamata alla Polizia da via Trilussa a Bologna: il figlio di una donna anziana assistita a domicilio da una badante è agitato perché pur avendo le chiavi non riesce ad entrare nella casa della madre, a quel punto spinto dall’agitazione e temendo un malore, ha subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati immediatamente oltre agli agenti anche i Vigili del Fuoco che hanno immediatamente avviato la procedura di rito in questo caso forzando la porta dell’abitazione per poter entrare. Una volta aperto l’uscio, che era chiuso a chiave da dentro (per questo dall’esterno la chiave non riusciva a far scattare la serratura), la scena è stata davvero assurda… (Continua a leggere dopo la foto)



Hanno trovato una donna completamente ubriaca che alla vista degli agenti ha pensato bene di aggredirli a calci e pugni, persino tentando di morderli. Si trattava della badante 38enne (di origini moldave) della bolognese 83enne che nel frattempo per fortuna era tranquilla nel suo letto quasi ignara di quanto stesse accadendo e apparentemente non aveva ricevuto alcuna violenza. A seguito di questo parapiglia la badante è stata denunciata per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni finalizzate alla resistenza e rifiuto di fornire i propri documenti di identità. (Continua a leggere dopo le foto)



 

Poco tempo fa, invece, una scena opposta. Esce per un momento dell’abitazione dell’anziana che assisteva come badante ma si dimentica le chiavi e si chiude la porta d’ingresso alle spalle. Al ritorno non riesce più ad entrare. L’anziana inferma stava riposando nella sua camera da letto e non ha avvertito di essere rimasta sola. A riaprire la porta dell’appartamento al secondo piano del palazzo ci hanno pensato in tempi record i vigili del fuoco intervenuti in soccorso della collaboratrice domestica. 

 

 

Ti potrebbe interessare anche: 85enne senza freni, costringe la badante a fare sesso. Ma alla fine…