Il finto amico di famiglia e il furto meschino all’anziana: porta via un bel bottino


 

Va alle Poste a prelevare i soldi, torna a casa e li mette in un cassetto della cucina. Poi succede che alla porta suona un amico di famiglia, un uomo di origine marocchina con un borsone che conosce da anni. L’anziana protagonista di questa storia, allora, apre e gli offre un caffè ma lui non si accontenta. Come racconta il Gazzettino, l’uomo ha insistito fino a quando la donna, una 70enne di Pagnacco, in provincia di Udine, si è intenerita ed è andata a prendere in cucina un bicchiere d’acqua e dei dolci. Ma finita la merenda, non appena l’uomo esce di casa, l’amara scoperta: dalla sua borsa manca la busta con i soldi, la somma di 2.700 euro che aveva ritirato poco prima alle Poste. Chiamati i carabinieri, i militari in breve tempo rintracciano il magrebino e nel suo borsone trovano la busta coi soldi. L’uomo è stato quindi arrestato e ora si trova in carcere.

Potrebbe anche interessarti: Che nonna super, chiama il 112: ”Correte, ho chiuso il ladro in cantina”