È anziano e passa le sue giornate a guardare il cantiere, poi gli accade qualcosa di sconvolgente…


 

Un premio davvero inconsueto: Franco Bonini, anziano signore di San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna è stato nominato Umarell di San Lazzaro 2015. Gli “umarell” in dialetto bolognese sono quei vecchietti che osservano e commentano i lavori dei muratori, una figura di alto valore culturale perché portatrice di antichi saperi.

(continua dopo la foto)







L’onoreficenza gli è stata consegnata dal vicesindaco di San Lazzaro, Claudia D’Eramo che ha voluto riconoscere agli umarell il loro ruolo storico nel vigilare attentamente sui lavori dei cantieri di Bologna. Ora parte la sfida, Bonini dovrà difendersi dagli altri pretendenti al prestigioso premio, intanto l’uomo si gode il suo titolo sul suo trono personale in cima al Tifone (il rullo che si usa per compattare l’asfalto) e racconta di essere “del mestiere” da molti anni: ““Ai tempi lavoravo per una casa di spedizioni internazionali e mi occupavo proprio della spedizione di questi macchinari”.

Potrebbe interessarti anche: Gli aveva pulito la grondaia gratis. L’anziano gli lascia l’eredità: una cifra enorme…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it