500 chili, la sua vita è un vero inferno. Una donna di soli 36 anni aveva raggiunto il triste primato di donna più grassa del mondo. Nessun medico voleva aiutarla, ma intanto lei stava sempre peggio. Poi il ‘miracolo’: eccola oggi


 

È diventata famosa in tutto il mondo, suo malgrado, per essere la donna più grassa del mondo. Si chiama Eman Ahmed Abd El Aty ed è una donna egiziana di 36 anni che pesava 501 chili. Una vita d’inferno, per lei qualsiasi cosa era impossibile, persino camminare era diventato un incubo. Erano 20 anni che non metteva il naso fuori di casa e la sua salute stava diventando sempre più traballante. Per questa ragione ha cercato disperatamente un medico in grado di aiutarla, ma viste le sue condizioni nessuno si diceva disponibile ad un intervento così rischioso. Fino a quando il dottore indiano Muffazal Lakdawala non ha dato il suo assenso. La donna così si è recata in India dove si è sottoposta l’11 febbraio a un intervento molto difficile volto a rimuovere una parte del suo stomaco. Fortunatamente, l’operazione è andata bene e all’inizio dello scorso mese la donna era già dimagrita moltissimo. Ma i progressi non si sono arrestati ed è arrivata a perdere ben 242 chili.  (Continua a leggere dopo la foto)







Secondo il parere del dottore che ha eseguito l’operazione, Eman sta migliorando a vista d’occhio e l’uomo confida nel fatto che la donna molto presto potrà lasciare l’ospedale e tornare a casa. La strada per la 36enne è ancora lunga. Dovrà, infatti, affrontare delle dure sessioni di fisioterapia, anche solo per tornare a sedersi, ma tutti sono fiduciosi per questo miracolo che sta capitando nella sua vita, che solo fino a qualche mese fa era una tortura. (Continua a leggere dopo le foto)








 

Eman, purtroppo, continua ad avere una paralisi al lato destro del corpo e a soffrire di crisi epilettiche, per via di un ictus che aveva subito tre anni fa a causa del sovrappeso, ma gli specialisti non perdono le speranze. Il dottor Muffazal Lakdawal ha scoperto che a farla ingrassare in modo tanto anomalo era un raro difetto genetico che non è mai stato riscontrato in nessun’altra persona al mondo. Ora, non resta che aspettare qualche mese affinché i medici le diano il permesso di tornare in Egitto, dove inizierà a condurre una vita normale.

Ti potrebbe interessare anche: “Ma se non sono incinta che ho?”. La sua pancia cresce a dismisura, così decide di fare il test di gravidanza, ma il è negativo. Passano i mesi e la situazione peggiora, fino a quando decide di andare in ospedale, dove scopre la scioccante verità

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it