È solo una ragazzina ma il suo corpo è ricoperto di peli e stranissime macchie, e la sua vita è una disperazione. È sempre più triste fino a quando però non succede un fatto che ha dell’incredibile. Guardatela adesso: una vera rinascita


 

Per nessuno è facile crescere e diventare una adulto sicuro di sé. Soprattutto l’adolescenza è un periodo molto difficile e Alba Parejo fin da piccolissima ha dovuto affrontare tantissime critiche e insulti a causa del suo aspetto. La ragazza è nata a Barcellona nel 2001 ed è venuta al mondo con una malattia congenita molto particolare. Infatti,  soffre di una malattia della pelle (il nevo congenito gigante) a causa della quale ha sul corpo tantissimi nei: appena nata ne aveva già 500 e estese porzioni della sua pelle sono scure e pelose, soprattutto nella zona delle anche e del sedere. Ancora prima dei 5 anni, Alba era già stata sottoposta a 30 operazioni, ma si trattava di interventi molto dolorosi e la ragazzina non ne poteva più, tanto più che quel supplizio non portava a una soluzione del problema. La 16enne con il passare del tempo ha subito di tutto: “Crescendo, ho notato che la gente mi fissava, facendomi sentire un mostro” e scuola, non era facile, i coetanei erano crudeli: “A volte ridevano di me o mi dicevano delle cose terribili. Mi chiamavano il ‘dalmata’ o l’alinea. Qualcuno era persino arrivato a chiedermi se mi fossi dipinta volutamente il corpo”. (Continua a leggere dopo la foto)







L’adolescenza per Alba è stato un incubo, infatti non aveva solo dei complessi per i nei sulla sua pelle, ma anche per le cicatrici delle operazioni a cui era stata sottoposta da bambina: “Avevo 13 anni, l’unica cosa che volevo era essere come tutte le altre. Piangevo ogni giorno perché volevo essere qualcun altro”. I commenti dei compagni di classe erano diventati sempre più crudeli: “Non mostrare mai la tua schiena a qualcuno, nessuno vorrebbe una fidanzata deforme”. Ma la ragazza in tutto ciò è stata anche molto fortunata per l’affetto grandissimo della famiglia e degli amici, così asso dopo passo, ha iniziato ad accettarsi: “Ho capito che i miei nei, le mie cicatrici erano una parte importante di me”. (Continua a leggere dopo le foto)






 

 

Oggi a 16 anni, la ragazza ha deciso di smettere di nascondersi. E ha iniziato a pubblicare foto online del suo corpo per intero, incontrando l’appoggio di tantissimi utenti della rete. Visto il consenso ricevuto, Alba ha deciso di spingersi ancora oltre e ha deciso di partecipare a un concorso di bellezza e ha vinto. “Adesso ho capito che la mia pelle è bella, speciale e unica”, ha commentato orgogliosa la ragazza. “Mi sento molto più sicura del mio corpo e sto facendo in modo che sempre più gente conosca la mia malattia per essere d’aiuto anche ad altri. Adoro quando qualcuno mi dice che ho cambiato la sua vita. Ecco perché voglio continuare a mostrare il mio corpo”.

Ti potrebbe interessare anche: “Il suo viso era coperto di brufoli e macchie. Un disastro”. Poi accade il miracolo. Ecco la nuova eclatante impresa (incredibile da vedere) della truccatrice che spopola sul web. Un lavoretto con i fiocchi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it