“Sei una tr***”. Choc a Cassino: torna a casa e scopre le ‘strane’ corna della moglie. Ferito nell’orgoglio, esce di testa: lei finisce all’ospedale e per lui si mette molto male. Cose da pazzi: ma ecco con chi (e cosa) l’ha tradito


Credeva che la sua fosse una moglie fedele e casta e invece si è dovuto scontrare con una triste realtà: la donna spendeva parte del suo stipendio in un noto sexy shop. Il fatto è successo a Cassino, in provincia di Frosinone, e la notizia è diventata in poco tempo virale: l’uomo ha trovato quattro sex toys in casa e con uno di essi ha aggredito la moglie, considerata fedifraga nonostante i suoi fossero solo sogni di lattice. La donna è ricoverata all’ospedale con sette punti di sutura alla testa e quindici giorni di prognosi e lui dovrà rispondere di lesioni gravi. La vicenda è stata ricostruita dal quotidiano La Provincia: il 49enne, dopo aver rovistato nella biancheria della moglie, ha trovato i vibratori ed è uscito fuori di testa. Non è la spesa ad aver scatenato la reazione del coniuge, ma il fatto di aver trovato quei giochini erotici ha probabilmente ferito il suo orgoglio di uomo. (Continua a leggere dopo la foto)







”Il guaio – si legge sul quotidiano ‘La Provincia’ – è che il marito, che ci dicono essere omo di sostanza, trova il malloppo occultato della moglie e, in un impeto di masculo orgoglio incerottato, prende il più “coso dei cosi” e inizia a picchiare la moglie come un pornocelerino. Risultato? Lei in ospedale, con sette punti di sutura ed il marito mazzoliatore denunciato alla forze dell’ordine per lesioni volontarie gravi”. La moglie probabilmente voleva solo ravvivare il rapporto un po’ spento o più semplicemente ravvivare se stessa, ma alla fine uno di quegli oggetti di piacere è stato trasformato da suo marito in uno strumento punitivo.  (Continua a leggere dopo le foto)





 

E così adesso si trova su di un letto d’ospedale con sette punti di sutura e quindici giorni di prognosi. L’uomo, un 49enne residente a Cassino, in provincia di Frosinone, è stato fermato dai carabinieri e interrogato per tutta la notte. I militari hanno quindi provveduto alla denuncia per lesioni volontarie gravi. La storia , ovviamente, ha ben presto fatto il giro del web ed è diventata virale in pochissime ore.

“Guarda come se la dà…”. Entra nel sexy shop armato di pistola e intenzionato a svaligiare le casse. Ma quello che succede dopo con le commesse è inimmaginabile. Il video che sta diventando virale in tutto il mondo. Quando si dice “top”…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it