“La mia vagina? Mostruosa, sembrava un panino”. Una donna bella, simpatica, in gamba. Con un problema “enorme” che le rende impossibile avere una vita sessuale come tutte le altre


 

Il sesso, col passare del tempo, per lei si era trasformato in un vero incubo. Dolore, prese in giro e umiliazioni continue, partner che la abbandonavano senza riservarle parole troppo dolci. Un vero e proprio incubo quello in cui era precipitata di colpo Antonia, una donna la cui bizzarra storia è finita all’interno di un ciclo di documentari in onda sull’emittente inglese BBC e dall’esplicito titolo “My Unusual Vagina”. La strana conformazione dei genitali l’aveva infatti spinta a dire addio ai rapporti con gli uomini, e il solo pensiero le causava uno stato di ansia impossibile da vincere. “L’idea di spogliarmi di fronte a un’altra persona mi terrorizzava – ha spiegato la protagonista della storia sulle pagine del Daily Star – aveva preferito, con fatica, rinunciare del tutto ad avere una vita sotto le lenzuola”. Il problema? Niente di più semplice: “Tra le gambe avevo una sorta di Big Mac, un panino”. La pelle delle labbra, come spiega Antonia, sembrava di gomma, elastica all’inverosimile. “Avrei potuto tirarla giù fino alle ginocchia, se avessi voluto”. (Continua a leggere dopo la foto)








Gli ultimi partner, d’altronde, non erano stati affatto teneri nei suoi confronti, rivolgendole frasi come “Non vedo l’ora di dormire con una donna dotata di una vera vagina” e “Sembra che tu abbia dei testicoli là sotto”. Alla fine, disperata, Antonia si è rivolta a una clinica privata per sottoporsi a un intervento di chirurgia così da risolvere il problema. Ma non tutto è andato nel migliore dei modi. (Continua a leggere dopo la foto)




 


 

“Purtroppo mentre la parte sinistra della mia vagina è perfetta, la destra resta ancora deformata e poco sensuale – conclude – Forse sarò costretta a una nuova operazione, ma la mia autostima in queste ultime settimane è comunque aumentata notevolmente. Spero di poter avere una vita sessuale come tutte, niente di più. È il mio più grande desiderio”.

“La vagina? È fatta così”. Lui, omosessuale, non ha mai visto una donna nuda in tutta la sua vita. Così lei, senza pensarci su, si spoglia completamente e apre le gambe

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it