“Lo ha baciato, poi ha iniziato sentirsi male”. L’incredibile tragedia che ha lasciato i presenti senza parole: quel gesto semplice e “spontaneo” costato la vita a un ragazzo di 18 anni


 

Un gesto apparentemente banale, uno scatto divertente da condividere con gli amici sui social network per regalare qualche sorriso. E invece la vita di questo giovane di 18 anni è finita nella maniera più assurda possibile, proprio a causa di quella scelta dalla conseguenze drammatiche e imprevedibili. Lui, Somnath Mhatre, un ragazzo indiano allegro e spensierato, ha infatti trovato un rettile in mezzo alla strada e ha pensato di spostarlo per evitare che potesse essere investito, così da salvargli la vita. Prima di posarlo di nuovo a terra, però, ecco l’idea: immortalarsi mentre bacia sulla testa il serpente, che a sua insaputa si è però rivelato un esemplare di cobra particolarmente velenoso. Qualche istante dopo il click, prima che Somnath potesse posare di nuovo a terra l’animale, quest’ultimo si è girato di scatto e ha affondato i suoi denti nel collo del giovane. (Continua a leggere dopo la foto)








 

Il teenager è stato trasportato in fretta e furia all’ospedale di Navi Mumbai, dove per cinque lunghi giorni ha lottato per la vita. Alla fine però non ce l’ha fatta. “Era un grande amante degli animali – racconta un conoscente sulle pagine del Daily Mail – ne aveva salvati tanti nella sua vita. Davvero assurdo pensare che proprio la sua indole così buona gli sia costata la vita”. (Continua a leggere dopo la foto)




 


 

Mhatre è scomparso il 2 febbraio, una notizia che ha spezzato il cuore ai tanti amici e conoscenti che il ragazzo aveva. Il Dipartimento locale ha lanciato una campagna di sensibilizzazione rivolta soprattutto ai giovani per scoraggiarli dal prendere troppa confidenza con specie che potrebbero rivelarsi molto pericolose per l’uomo.

“Mio Dio, ma che avete fatto?”. Rapiscono il figlio dall’ospedale nel quale è ricoverato per una brutta malattia, convinti di poterlo curare da soli. Così, questi due genitori prendono un serpente ed ecco cosa fanno

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it