“Aiuto, non mi sento bene”. Va in bagno senza dire niente a nessuno ma quando esce, sotto gli occhi di amici e parenti, questa giovanissima mamma cade a terra all’improvviso


 

Un malore accusato all’improvviso mentre si trovava in tribunale, sotto gli occhi dei parenti. Momenti di choc, poi i soccorsi disperati ma purtroppo inutili. Una tragedia davvero assurda quella costata la vita nel Regno Unito a una giovane mamma poco più che 20enne, Hayley Gascoigne, morta nel pomeriggio di giovedì a causa di un probabile arresto cardiaco che l’ha colpita mentre si trovava in aula: a chiarire poi definitivamente le dinamiche sarà l’autopsia, i cui risultati non sono ancora stati resi noti. La ragazza, che lascia così i suoi 4 bambini, se n’è andata di fronte alla madre e alla sorella, anche loro presenti. Stando a quanto riportato proprio dalle due al Daily Star, Hayley si è all’improvviso fermata di colpo, smettendo di parlare. Ha rovesciato gli occhi all’indietro, bianchissima, e ha perso i sensi, cadendo al suolo dove è stata anche vittima di convulsioni. “Chiamate un’ambulanza – ha subito iniziato a urlare la madre, disperata – vi prego salvata la vita di mia figlia”. Purtroppo tutto è però stato inutile. (Continua a leggere dopo la foto)







Prima di svenire la donna si era recata in bagno per qualche istante, dettaglio che ha fatto pensare che potesse aver assunto qualche sostanza alla base del malore. Ma stando a quanto riportano le principali testate britanniche, nel passato della giovane non c’è traccia di uso di stupefacenti o dipendenze da farmaci di alcun tipo. Un dettaglio confermato anche dalla famiglia. (Continua a leggere dopo la foto)






 



 

La madre ha pianto e si è disperata per tutto il tempo, mentre i paramedici tentavano di rianimarla ricorrendo anche all’adrenalina pur di salvarle la vita. Alla fine, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso: la ragazza aveva studiato al Grimsby College e ora frequentava il Foxhill Comprehensive. La notizia della sua morte ha scioccato l’intera comunità.

“Abbiamo effettuato l’autopsia sul corpo di Jenni”, ecco cosa è emerso dal cadavere della ragazza incinta di quattro mesi, trovata morta in casa sua a Bologna. Lo sfogo della madre su Facebook in una foto choc

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it