”Posso andare in bagno?”, poi l’arrestato ci ripensa e gli agenti fanno una scoperta choc…


 

Arrestato e portato alla stazione di polizia per la convalida del fermo, non resiste più e chiede agli agenti il permesso di andare in bagno. Permesso accordato previo doppio controllo, però, all’entrata e all’uscita della toilette. È stato a quel punto che l’arrestato, Darquan R. Lee, 21 anni, ci ha ripensato e insospettito così i poliziotti. Facevano bene a sospettare, ma non pensavano di fare quella scoperta dopo la perquisizione personale del ragazzo.”Nella cavità anale del fermato è stata trovata una pistola automatica calibro 25 – si legge nel comunicato della polizia”. Sono scattate così diverse denunce a carico del 21enne, dal momento che non solo non era in possesso di un regolare porto d’armi, ma la pistola è risultata essere stata rubata in Alabama. Ora Darquan è rinchiuso in carcere senza la possibilità di essere rilasciato su cauzione.

Potrebbe anche interessarti: “Non sopporto più mia moglie! Riportatemi in carcere…”









Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it