Lo credono morto e lui fa affiggere un manifesto funebre: “Mi spiace, ma…”


 

 

“Mi spiace deludervi, ma sono ancora vivo”. Tutti lo credono morto, e allora lui per smentire le voci fa affiggere un manifesto funebre. Sembra un film e invece è successo davvero, a Sarnano (Macerata). A ricorrere a questo stratagemma è stato Biagio Altieri, 65enne carabiniere in pensione del quale in paese – come racconta Il Messaggero – si era diffusa la voce insistente di una sua prematura dipartita. Tanto che qualcuno, addirittura, è andato a casa di Altieri per dare l’ultimo saluto alla salma.

Come fare per smentire questi rumors? Passeggiare per Sarnano in modo da farsi vedere da quante più persone possibili, fosse quello di far affiggere un manifesto, in tutto e per tutto graficamente uguale a quelli funebri, dove annunciava di essere in vita. “Biagio Altieri ringrazia per l’affetto dimostrato dagli amici che hanno avuto notizia della sua scomparsa in data 27 aprile 2015”, si legge in alto. E se non fosse ancora chiaro: “Mi dispiace aver tradito le aspettative di chi mi vuole morto, sono vivo, felice e non son risorto”.

Ti potrebbe interessare anche: Napoli aspetta il Papa e appare il manifesto con la sexy-suora. E c’è chi s’infuria…








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it