La tragica fine di Shaun, mangiava solo cibo spazzatura e trascorreva 10 ore al pc


 

Cibo spazzatura e metà giornata trascorsa di fronte al pc, un mix che si è rivelato fatale per Shaun Appleby, un 18enne inglese. Il ragazzo è morto durante il sonno, stroncato, secondo i medici, da un malore causato dall’obesità.

(Continua dopo la foto)







“Mio figlio – racconta la mamma al Mirror – trascorreva anche dieci ore di seguito davanti al computer. I giovani dovrebbero uscire e stare all’aria aperta, non ore e ore davanti a un monitor”. A 17 anni è arrivato a pesare 125 kg ma sempre stando al racconto della madre il problema del giovane era l’insicurezza: “Era molto timido e insicuro e per questo passava tutto il tempo al pc o con lo smartphone. Ultimamente le cose sembravano andare meglio, aveva conosciuto una ragazza in rete. L’avrebbe incontrata dopo qualche giorno, ma purtroppo non ha fatto in tempo”.

Potrebbe anche interessarti: Addio all’uomo più grasso del mondo, era arrivato a 450 kg

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it