“In bagno c’è troppo puzza!”. E la reazione della moglie è estrema… Non fatelo!


 

Quando vai al bagno dopo che ci è andato tuo marito o il tuo fidanzato, ti accorgi di quanto la vita sia difficile. È quello che è successo a Emi Mamiya, 29enne felicemente coniugata, che, però, ha un tantino esagerato.

(Continua a leggere dopo la foto)








Sapete cosa ha fatto? Ha pugnalato al volto il marito reo di aver lasciato in bagno un pessimo odore dopo aver espletato un bisogno fisiologico. Lo riferisce il tabloid britannico Metro, citando media e polizia nipponiche. La reazione della donna sarebbe stata scatenata anche da un altro particolare: il marito avrebbe tentato di aiutare il figlioletto di tre anni a usare la toilette “senza essersi lavato prima le mani”, come riferisce un giornale locale. “Il bagno puzzava così tanto che il piccolo non poteva nemmeno usarlo”, avrebbe detto Emi. Non prendete esempio da lei, sembra banale da dire ma meglio non dare nulla per scontato.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it