Disastro aereo, ecco la prima foto del pilota eroe che tentò di sfondare la porta


 

A due settimane dalla tragedia dell’Airbus 320 della Germanwings che ha provocato 150 vittime, il pilota eroe ha un volto. La foto di Patrick Sonderheimer, il comandante che fino all’ultimo tentò di interrompere il piano suicida di Andreas Lubitz portato a termine il 24 marzo, è comparsa a Colonia martedì 7 aprile nel memoriale preparato per le vittime dello schianto. Ed è comparsa proprio di fianco a quella di Lubitz, come mostrato martedì mattina sui giornali inglesi.

Il comandante, si è scoperto ricostruendo la tragedia, ha cercato di aprire, anche con un piede di porco, la porta della cabina dentro la quale Lubitz si era chiuso per far precipitare l’aereo. Come ricorda il Corriere della Sera, quella rivelata martedì è l’unica foto mai apparsa del comandante: 36 anni, padre di due figli, ha cercato invano di salvare le vite dei 144 passeggeri e dei 5 membri dell’equipaggio. I parenti del comandante avevano chiesto il massimo riserbo dopo la tragedia premurandosi che venisse tutelata al massimo la privacy della famiglia. Mentre Sonderheimer era in bagno, Lubitz si è chiuso nella cabina: il comandante ha cercato per cinque minuti di convincerlo ad aprire la porta. Si sente distintamente la sua voce nelle registrazioni della scatola nera, mentre urla: “Apri questa maledetta porta”.

Ti potrebbe interessare anche: Disastro aereo, la follia del co-pilota: “Tutti ricorderanno il mio nome…”