Suora choc ferisce un alunno di 7 anni: “Così capisce che ha sofferto Gesù”


 

Per mostrare le sofferenze patite da Gesù Cristo durante la Passione ha ferito un bambino. L’assurda storia raccontata dal Mirror vede nei panni di carnefice una suora slovacca e arriva da una scuola cattolica di Nove Mesto, nel nord dello Stato. Sorella Ludovita, 30 anni, avrebbe invitato Adam Celko, un suo alunno di appena 7 anni, ad avvicinarsi alla cattedra e a mettersi di fronte alla classe.

Davanti agli occhi impauriti dei compagni, la religiosa avrebbe preso un ago e cominciato a provocare delle ferite alla mano e al braccio del bambino, minacciandolo per farlo stare buono mentre lei lo infilzava. “Quando Adam è tornato a casa – ha raccontato la mamma del piccolo – aveva diverse ferite sul dorso della mano e sull’avambraccio, e quando gli ho chiesto cosa fosse successo, mi ha detto che la suora lo aveva ferito. Ero completamente scioccata: che cosa gli è saltato in mente?!”. Oggi è Pasqua, e la madre del bambino si è chiesta: “Se qualche giorno prima della Pasqua fa questo, domenica cosa farà? Crocifiggerà uno degli studenti e gli pianterà dei chiodi nelle mani?“.

Interpellato, il dirigente dell’istituto ha spiegato che il bambino si sarebbe punto volontariamente, ma la suora è stata comunque rimossa dal suo incarico.

Ti potrebbe interessare anche: La scuola italiana della santona indiana? 6mila euro per un vero lager…