Ennesimo dramma in famiglia: lui la picchia di nuovo, lei reagisce e con un coltello…


Vittima dell’ennesima violenza, ha reagito e lo ha ammazzato. Una donna aggredita dal convivente durante una lite nell’appartamento della coppia, a Milano, ha afferrato un coltello e lo ha colpito al cuore uccidendolo. La presunta assassina, che ha chiamato i carabinieri, si trova ora in ospedale in attesa che le autorità giudiziarie decidano se procedere contro di lei.

Come rivela Il Messaggero, il dramma si è consumato ieri poco dopo le 22 in via Ripamonti, in un quartiere popolare nella zona sud di Milano. Nell’appartamento in cui vivevano la donna, una lituana di 26 anni, e l’uomo, un ucraino di 31 anni, è scoppiata una lite, l’ennesima. Ma questa volta, di fronte all’aggressività dell’uomo la compagna ha reagito afferrando un coltello e colpendolo al petto. La donna ha anche raccontato di essere stata picchiata più volte in passato.

Vedendolo stramazzare a terra ha subito chiamato il 118 ma i soccorritori non sono riusciti a rianimarlo. La donna, invece, che presentava alcune ferite da colluttazione, è stata portata in ospedale per accertamenti. Con lei anche la figlia, avuta da una precedente relazione. La coppia risulta incensurata e lui era in regola con il permesso di soggiorno ma, secondo il racconto dei vicini, era spesso aggressivo.

Ti potrebbe interessare anche: Appuntamento al buio dopo aver chattato, lui picchia lei: “Non sei bella come come nelle foto”








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it