La polemica: ‘’Le donne che fanno il parto cesareo sono pigre e negligenti’’


 

“Accettatelo: non avete davvero dato alla luce un bambino. Mostrate rispetto verso le donne superiori che, invece, hanno fatto il loro dovere”. Questa la campagna contro il parto cesareo lanciata da una presunta comunità religiosa americana la “Disciples of the New Dawn”, che ha bollato tutte le mamme che si sottopongono all’operazione come “pigre” e “negligenti”. La pagina ha creato parecchio scompiglio e centinaia di mamme hanno risposto agli autori dei messaggi, che mirano a rifiutare il cesareo e l’epidurale ”perché nuoce alla salute del bambino”.

 (Continua a leggere dopo la foto)



“Abbiate almeno il coraggio di coprire la vostra vergogna”, scrive un iscritto commentando la foto di una donna in bikini che mostra la cicatrice dell’operazione, “La gravidanza è una cosa meravigliosa, è lo zenit del ruolo che la donna svolge nella società morale cristiana. Se Dio ha deciso di chiamarti alla sua casa, non è compito tuo o di un dottore rifiutare la sua chiamata. Potresti ritrovarti all’inferno per averlo fatto”, scrive un altro. “Sono orgogliosa di aver partorito con il cesareo – risponde un’utente nei commenti della pagina incriminata – non avrei potuto dare alla luce la mia bambina altrimenti, con il parto naturale l’avrei uccisa”. “Sottoporsi a questa operazione spesso significa che la vita della mamma o del bambino sono in pericolo – scrive Sara Jane Schwarz – partorire è un miracolo ed è un qualcosa sul quale non può essere gettato fango, come in questo gruppo. Non importa come si dia alla luce un bambino. L’importante è che una nuova vita inizi e che ognuno stia bene e al sicuro”. La petizione lanciata su Change.org per rimuovere la pagina ha raggiunto oltre 2500 firme. “Ho firmato – si legge in un messaggio – perché non accetto condannare le donne che non hanno un parto naturale. Questi messaggi danneggiano tutte le mamme. Fanno passare il cesareo come un peccato e non menzionano che spesso si tratta di una questione di vita o di morte per uno dei due”. Il post originario è stato condiviso più di 80mila volte.

Ti potrebbe interessare anche:

“Ecco come sarà la tua pancia dopo che avrai partorito”. Così Rachel diventa la star del web