Selfie assassino: si sporge per scattarsi una foto, scivola, precipita e…


 

Un selfie gli è stato fatale. Un turista tedesco di 60 anni ha perso la vita mentre scattava una foto nel consorzio sciistico di Obereggen e Pampeago. A riportarlo è il quotidiano Il Messaggero. Sulla montagna Pala di Santa, sul confine tra l’Alto Adige e il Trentino, l’uomo si è tolto gli sci e ha abbandonato la pista, per scattare un selfie.

L’ipotesi è che sia scivolato oppure che abbia messo il piede in fallo: è precipitato lungo un dirupo per 200 metri, morendo sul colpo. L’incidente è stato scoperto solo nel tardo pomeriggio, quando il turista non si è presentato alla scuola di sci, dove lo attendevano i suoi figli. La salma è stata ritrovata dal soccorso alpino dopo brevi ricerche.

Ti potrebbe interessare anche: “Felice”. L’ultimo selfie del base jumper precipitato da una scogliera