Sesso in ufficio, foto rubate che finiscono sui giornali di tutto il mondo. E ora i due amanti…


 

Un amore “proibito”, un amore clandestino che finisce male per i protagonisti. Erano stati sorpresi a fare sesso in un ufficio della Marsh Ltd, una compagnia di assicurazione australiana. Quel rapporto tra fascicoli e scrivanie era stato consumato senza avere l’accorgimento di oscurare i vetri della stanza e così le immagini erano state catturate dai clienti del pub di fronte e pubblicate poi sui social network. Facile, poi, la pubblicazione di quegli scatti d’amore sui giornali di tutto il mondo. Comprensibile l’imbarazzo dei due e poi l’ansia delle conseguenze. Preoccupazione fondata: entrambi hanno perso il lavoro. Lei, poi, ha cancellato il suo profilo Facebook ed è volata via dalla Nuova Zelanda per tornare nella sua Inghilterra.

(continua dopo le foto)




E a distanza di due mesi da quei bollori d’ufficio, qualcuno è tornato a parlare di loro. “È una bella ragazza, ma è stata incosciente e ha fatto uno stupido errore che ha avuto ripercussioni enormi su molte persone”, ha raccontato una fonte al The New Zealand Herald. L’impiegata, 26 anni, non avrebbe retto l’attenzione dei media sul caso: “Non è per niente orgogliosa di ciò che ha fatto – ha aggiunto la fonte – vuole cancellare ogni rapporto e lasciarsi tutto alle spalle”.

L’uomo, invece, cinquant’anni, sposato e padre di due figli di 15 e 19 anni, non avrebbe subito confessato alla moglie il tradimento. A informarla sarebbero state le stesse immagini circolate su Facebook. Non è chiaro se la donna l’abbia perdonato. Ma ciò che è certo è che quella tra i due colleghi sembra non essere neanche una storia d’amore: i due non avrebbero continuato a vedersi preferendo prendersi, per il momento, una pausa di riflessione. Senza lavoro di tempo per pensare ne avranno parecchio.

7 modi per non farti beccare dal tuo lui quando lo tradisci