L’orribile destino di Elia: morire a 12 anni su un campo di gioco davanti al suo gemello


Una giornata di sport che si trasforma in amara tragedia. A finire la sua vita su un campo di rugby è Elia Longarini che aveva solo 12 anni. Era lì, in partita, e con lui a giocare c’era anche il fratello gemello mentre i genitori li guardavano dagli spalti. A un certo punto il piccolo rugbista si è fermato: “Mi fa male la pancia, fatemi uscire”. Non si sentiva bene e aveva chiesto di essere sostituito. Ha perso i sensi e non si è più ripreso, nonostante l’intervento di due medici e l’utilizzo di un defibrillatore. Il suo cuore si è fermato per sempre verso le mezzogiorno e mezza di ieri sul campo da rugby di Villa Potenza a Macerata, dove si giocava la partita tra l’Amatori Rugby Macerata (la squadra di Elia) e il Fabriano, per il campionato under 14. Ora ci sarà l’autopsia che tenterà di chiarire il motivo preciso della morte.

(continua dopo la foto)



I prsenti raccontano che Elia aveva detto di voler uscire perché non si sentiva bene e aveva dolori all’addome e tutti avevano  pensato a un momento di affanno o a sintomi influenzali. Il ragazzino esce dal campo e una dottoressa comincia a visitarlo. Ma proprio in quegli istanti il ragazzo perde i sensi. Il medico inizia a praticargli il massaggio cardiaco, quindi decide con l’altro collega di ricorrere al defibrillatore. Sul posto i arrivano prima un’ambulanza del 118, poi l’eliambulanza. Le operazioni di soccorso durano diversi minuti. Attimi interminabili con i genitori disperati, vicino, e il gemello che viene fatto allontanare per risparmiare — almeno a lui — lo strazio. Ma l’intervento dei soccorsi si conclude nel peggiore dei modi: l’eliambulanza torna vuota alla base perché Elia è morto. Matteo Mogetta, il responsabile della comunicazione della Amatori Rugby Macerata, dichiara che “Elia era regolarmente iscritto con un certificato medico di idoneità agonistica altrimenti non avrebbe nemmeno avuto accesso agli impianti”.

Cancro alla pelle per una scottatura, muore dopo 8 mesi

Donna di 30 anni muore in aeroporto dopo il metal detector