Perde la moglie e trova una sua lettera d’amore scritta prima di morire: “Sorridi, ci rivedremo”


Hanno passato sessant’anni insieme Billie Breland e suo marito Jimmy. Poi, l’anno scorso, mentre tornavano a Cleveland, dopo aver trascorso il giorno del ringraziamento con tutta la famiglia a Birmingham, lei cade e si rompe l’anca. La caduta provoca alla donna anche la perdita della memoria. “Era spesso confusa, aveva difficoltà a ricordarsi anche dei suoi vecchi amici”, racconta il nipote della coppia, Cliff Sims allo Yellow Hammer News. Una difficoltà, enorme, che non ha creato sconforto e rassegnazione nel marito, sempre accanto a lei, anche sul letto d’ospedale, non ha mai abbandonato la moglie per un istante. Per Billie arriva il momento della morte e, lo stesso giorno, l’uomo ha trovato una lettera che la donna aveva lasciato nel suo libretto degli assegni per lui. Una lettera commovente in cui lo incita a sorridere, nonostante la sua morte, perché un giorno si rincontreranno. I due, ormai ultra ottantenni, non hanno mai avuto dimestichezza con i computer ed è stato un loro nipote a scriverlo in un post su facebook, pubblicando la foto della lettera.

(continua dopo la foto)



 

Billie è andata via a 83 anni, lasciando il marito nel dolore, però attenuato dalla dolcezza e tenerezza di quella lettera. “Sorridi perché io sono in un posto meraviglioso. Ci vedremo lì!”. Il nipote, all’Huffington Post americano, spiega quel momento: “Non dimenticherò mai lo sguardo di mio nonno quando ha mostrato al resto della famiglia la lettera della nonna. Tutti hanno pianto, ma non sono mancati anche sorrisi”. La donna lascia a Jimmy un invito a sorridere e a continuare a vivere serenamente, nonostante la perdita di un caro. L’amore è riuscito a valicare ogni limite, perfino la morte.

“Anche se ho un tumore sono incinta e non abortirò”. La lettera di una mamma che non può non commuovere

“Ho perso un dentino, ti amo…” La lettera del bimbo fa impazzire il web